Direttore responsabile Maria Ferrante − domenica 9 agosto 2020 o consulta la mappa del sito
italialavorotv.it

Sponsor

LAVORO - ARGENTINA - RYDER (SEGR.GEN.OIL) AL NEO PRES. FERNANDEZ (ARGENTINA): L'ARGENTINA PUO' CONTARE SU OIL NELLA COSTRUZIONE DI UN FUTURO DI LAVORO

(2019-12-23)

  Il direttore generale dell'ILO Guy Ryder ha concluso una visita di due giorni in Argentina durante la quale ha incontrato il presidente Alberto Fernández e rappresentanti del governo argentino e delle organizzazioni dei datori di lavoro e dei lavoratori.

Durante la sua visita, Ryder ha partecipato a un evento per celebrare il 50 ° anniversario dell'ufficio dell'OIL in Argentina, a cui hanno partecipato rappresentanti del Ministero della produzione e del lavoro, dell'Unione industriale argentina (UIA), della Confederazione generale del lavoro (CGT) e più di 300 altri ospiti.

Lunedì il direttore generale ha incontrato il nuovo presidente argentino, Alberto Fernández, accompagnato dal suo nuovo ministro del lavoro, Claudio Moroni.

"L'Argentina può contare sull'OIL per la collaborazione nella costruzione di un futuro di lavoro con la giustizia sociale", ha dichiarato Ryder durante la sua visita.

Il nuovo presidente argentino, Alberto Fernández, con il direttore generale dell'ILO
A seguito di riferimenti a situazioni di disordini sociali nelle interviste con i media tenute nella capitale argentina, il direttore generale ha commentato che "un denominatore comune in queste situazioni è la ricerca di maggiore giustizia sociale ... La gente vuole più giustizia e accesso a lavori dignitosi".

“La storia più importante è quella che non è ancora stata scritta, è il futuro che dobbiamo costruire insieme. Questo è il motivo per cui l'OIL ha deciso di dedicare quest'anno il suo Centenario al futuro del lavoro e sono molto felice che l'Argentina si sia impegnata in questo programma ”, ha affermato il Direttore Generale.

Parlando agli eventi del 50 ° anniversario, Ryder ha ricordato che "l'Argentina era lì all'inizio dell'OIL, era uno dei 42 membri fondatori" nel 1919.

"Dal primo giorno, il primo anno e la prima conferenza internazionale, è stata notata la rilevanza dell'Argentina nell'ILO. È sempre stato un attore importante nella vita della nostra organizzazione", ha detto, aggiungendo che era "molto orgoglioso del ruolo che il nostro ufficio ha svolto qui "e ha chiesto a coloro che partecipavano alla celebrazione di pensare alle prossime sfide.(23/12/2019-ITL/ITNET)

Altri prodotti editoriali

Contatti

Contatti

Borsa italiana
Borsa italiana

© copyright 1996-2007 Italian Network
Edizioni Gesim SRL − Registrazione Tribunale di Roma n.87/96 − ItaliaLavoroTv iscrizione Tribunale di Roma n.147/07