Direttore responsabile Maria Ferrante − martedì 2 giugno 2020 o consulta la mappa del sito
italialavorotv.it

Sponsor

CULTURA ITALIANA - ARTE ON LINE / DALLA RUSSIA VISITA "SPECIALE" IN ITALIANO DEL MUSEO HERMITAGE: "VOGLIAMO ATTENUARE QUESTO DURO MOMENTO CHE STATE VIVENDO CON LA BELLEZZA INFINITA DELL'ARTE"

(2020-03-27)

  " Cari amici, Giovedì 26 marzo 2020 l’Ermitage ha offerto agli amici italiani una visita attraverso alcune sale del Palazzo d'Inverno degli Czar.  " Un evento molto importante per noi  perchè vorremmo dare una mano ai cittadini dell’Italia che vive  un periodo non facile"- hanno spiegato aprendo la trasmissione, in diretta streaming, esponenti della Direzione del Museo museo.  E poiche' "Non possiamo prestarvi un aiuto medico o finanziario,  speriamo di fare almeno qualcosa per abbellire questo momento durissimo per voi  attenuandolo con la bellezza infinita dell’arte"  Parole di "sostegno morale a tutti gli amici dell’Ermitage in Italia, ai collaboratori del Centro Ermitage-Italia a Venezia e assolutamente a tutti i cittadini italiani.
È il nostro modo per dirvi che siamo insieme a voi, anche se virtualmente !

A condurre la diretta on line la Dr.ssa Olga Macho, capo del settore per l’Educazione pubblica al Museo statale Ermitage, che ha  accompagnato i visitatori italiani in una  visita del tutto speciale in lingua italiana attraverso i grandi saloni della dimora degli czar di Russia

  Ed è stato straordinario il successo della prima trasmissione live in Italiano trasmessa il 26 marzo dalle sale dell'Ermitage sulla pagina YouTube del Museo (  https://youtu.be/_iX9c7o3zQc ) 11.000 persone a seguire la diretta, oltre 160.000 visualizzazioni e sesto fin dall’inizio nei trend di YouTube.  A popoli possono continuare a dialogare attraverso l'arte e la cultura.

"A partire dal 17 marzo , con la chiusura al pubblico delle sue sale, l'Ermitage ha dato il via a continue trasmissioni live sui suoi canali social.

Al momento sono state realizzate 19 dirette che hanno ottenuto oltre 4.500.000 visualizzazioni, il ché rappresenta una sicura conferma della grande richiesta e del valore sociale di queste iniziative, che permettono alle persone di distrarsi in una difficile situazione di quarantena e di trovare forza e sostegno nella bellezza dell'arte.

Il 26 marzo 2020 l'Ermitage ha trasmesso la prima visita online in lingua italiana.

Alla vigilia della trasmissione, il 25 marzo è stato pubblicato il messaggio video ai cittadini italiani di Michail Piotrovsky, Direttore generale del Museo Statale Ermitage e dell'Ambasciatore della Repubblica Italiana nella Federazione Russa Pasquale Terraciano. La trasmissione in diretta ha riscontrato un'enorme risposta.

Ulteriori visite live sono già in programma per il prossimo futuro. Durante e dopo le trasmissioni l'Ermitage ha ricevuto centinaia di commenti e lettere di gratitudine, prevalentemente in italiano.
Gli italiani aspettano dunque con impazienza la continuazione delle trasmissioni loro dedicate e nei commenti ci viene chiesto di effettuare le visite anche in altre lingue. Parole di sostegno giungono anche dagli utenti di lingua russa.

La risposta più frequente è la parola "grazie": «Grazie per un ottimo tour in italiano. in questo momento tanto difficile sentiamo che il popolo russo è vicino a noi, vi ringraziamo e auguriamo tante belle cose. Ho raccontato di questa visita ai miei alunni» ci scrive Patrizia dall'Italia.

Ancora un ponte tra la Russia e l'Italia è stato costruito grazie alla cultura".

La risposta più frequente è la parola "grazie": «Grazie per un ottimo tour in italiano. in questo momento tanto difficile sentiamo che il popolo russo è vicino a noi, vi ringraziamo e auguriamo tante belle cose. Ho raccontato di questa visita ai miei alunni» ci scrive Patrizia dall'Italia.

Ancora un ponte tra la Russia e l'Italia è stato costruito grazie alla cultura". (27/03/2020-ITL/ITNET)

Altri prodotti editoriali

Contatti

Contatti

Borsa italiana
Borsa italiana

© copyright 1996-2007 Italian Network
Edizioni Gesim SRL − Registrazione Tribunale di Roma n.87/96 − ItaliaLavoroTv iscrizione Tribunale di Roma n.147/07