Direttore responsabile Maria Ferrante − sabato 26 settembre 2020 o consulta la mappa del sito
italialavorotv.it

Sponsor

IMMIGRAZIONE - FESTA NAZ. UNITA' - PACIOTTI (PD/IMMIGRAZIONE): "NECESSARIE POLITICHE DI WELFARE CAPACI PROMUOVERE COESIONE SOCIALE...SUPERARE DECRETI "INSICUREZZA" E RIPRENDERE CAMMINO LEGGE IUS SOLI / IUS CULTURAE"

(2020-09-06)

"Volevamo braccia, sono arrivati uomini". A partire da questa frase ieri abbiamo discusso di Italia e di quanto l'immigrazione sia un fattore di crescita per il Paese, concordando su come sia cambiata diventando strutturale." A riassumere l'incontro alla Festa Nazionale dell'Unita' Marco Paciotti, responsabile Immigrazione del Partito Democratico.

"Oltre 5 milioni di donne e uomini, spesso qualificati, che rendono l'italia più ricca culturalmente, socialmente ed economicamente." prosegue Paciotti.
Una premessa che deve impegnare la politica e le istituzioni a promuovere politiche che affermino una idea di cittadinanza inclusiva e plurale. È emersa la necessità - riconosciuta da tutti - di avere un nuovo testo unico sull'immigrazione. Una legge che superi la Bossi-Fini e che finalmente riconosca questo cambiamento da anni in atto nella nostra società. Un intervento necessario che va accompagnato da politiche welfaristiche capaci di promuovere coesione sociale. Questa è emersa come priorità, senza però dimenticare l'impegno a superare rapidamente i decreti "insicurezza" e a riprendere il cammino della legge sullo Ius Soli, ius culturae.

Provvedimenti di civiltà che faranno bene a tutto il Paese, rendendolo più forte ed europeo. La UE spesso evocata come riferimento imprescindibile per le politiche di cooperazione e di sviluppo. Una scala di intervento - quello europeo - indispensabile per affrontare in modo strategico il tema delle migrazione forzate, senza rincorrere posizioni securitarie. Posizioni irresponsabili basate su di una percezione del fenomeno - spesso lontana dalla realtà - che alimenta preoccupazioni infondate e discussioni stereotipate.

Una bella discussione che ha confermato la necessità di rivederci presto e con continuità. Riprendendo un metodo di lavoro che ha il confronto nel merito come tratto essenziale, con l'obiettivo di trovare soluzioni e fare proposte.
Una "ricetta antica" forse ma che ancora oggi risulta essere la più efficace.
Grazie a Selly Kane, Silvia Stilli, Matteo Ricci, Matteo Mauri e Pietro Bartolo per i loro contribuito e per l'approccio diretto al tema. Credo che ieri sia stato un buon inizio per il lungo cammino in comune che ci aspetta." conclude Paciotti. (06/09/2020-ITL/ITNET)

Altri prodotti editoriali

Contatti

Contatti

Borsa italiana
Borsa italiana

© copyright 1996-2007 Italian Network
Edizioni Gesim SRL − Registrazione Tribunale di Roma n.87/96 − ItaliaLavoroTv iscrizione Tribunale di Roma n.147/07