Direttore responsabile Maria Ferrante − sabato 28 novembre 2020 o consulta la mappa del sito
italialavorotv.it

Sponsor

IMPRESE ITALIANE NEL MONDO - EUROPA /COVID-19 - CONSIGLIO UE : SUPERAMENTO CRISI LEVA PER INDUSTRIA UE PIU' DINAMICA RESILIENTE E COMPETITIVA

(2020-11-16)

Oggi il Consiglio ha adottato conclusioni che illustrano come la ripresa dalla crisi COVID-19 possa essere utilizzata come leva per un'industria europea più dinamica, resiliente e competitiva.

In tali conclusioni il Consiglio sottolinea la necessità di solidarietà a livello europeo per gestire una ripresa economica rapida, sostenibile e inclusiva e un futuro sostenibile a lungo termine dei settori dell'UE colpiti dalla pandemia di COVID-19.

Ribadisce che le transizioni verde e digitale e la ripresa economica dell'UE dovrebbero essere eque e basate sui principi di competitività, integrazione del mercato unico, sostenibilità, coesione, inclusività, circolarità e tutela ambientale, solidarietà e rispetto delle norme sociali.

Riafferma l'importanza di raggiungere l'autonomia strategica mantenendo nel contempo un'economica aperta negli ecosistemi industriali e nei settori specifici più sensibili, quali la salute, l'industria della difesa, lo spazio, il digitale, l'energia e le materie prime critiche.

Il Consiglio ritiene che la risposta agli effetti economici della crisi COVID-19 e alla crescente concorrenza internazionale debba fondarsi su un'integrazione e una cooperazione più robuste e solide a livello europeo che portino alla creazione di un contesto imprenditoriale sostenibile, attraente e competitivo.

Tale contesto dovrebbe essere caratterizzato dagli elementi seguenti:

    un mercato unico pienamente funzionante, approfondito e rafforzato, anche nel settore dei servizi
    un'effettiva parità di condizioni affinché le imprese europee possano competere sul mercato interno e a livello internazionale nelle catene globali del valore
    un'infrastruttura di dati sicura, resiliente e interoperabile a livello mondiale e reti di comunicazione
    il miglioramento del livello delle competenze e della riqualificazione, della formazione e dell'occupabilità dei lavoratori
    un sistema europeo di normazione ben funzionante
    la leadership tecnologica dell'UE
    la specializzazione intelligente
    la sostenibilità
    le catene del valore europee rafforzate
    la sicurezza dell'approvvigionamento di materie prime in Europa

Al fine di monitorare gli sviluppi nel settore, la Commissione è invitata a definire gli indicatori chiave di prestazione per il monitoraggio della strategia e della competitività industriali entro la fine di marzo 2021.

Infine, la Commissione è chiamata a presentare un aggiornamento della sua nuova strategia industriale in vista del Consiglio europeo di marzo 2021.(16/11/2020-ITL/ITNET)

Altri prodotti editoriali

Contatti

Contatti

Borsa italiana
Borsa italiana

© copyright 1996-2007 Italian Network
Edizioni Gesim SRL − Registrazione Tribunale di Roma n.87/96 − ItaliaLavoroTv iscrizione Tribunale di Roma n.147/07