Direttore responsabile Maria Ferrante − venerdì 22 ottobre 2021 o consulta la mappa del sito
italialavorotv.it

Sponsor

PATRONATI ITALIANI NEL MONDO - COVID - 19 : "EFFETTI A LUNGO TERMINE" PER LA VALUTAZIONE DEI POSTUMI NELL'INFORTUNIO DA COVID NELL'AZIONE DI DIFESA INDIVIDUALE DEL PATRONATO INCA - ATTI CONVEGNO INCA CGIL

(2021-07-21)

  Pubblicato in rete l'ultimo numero della rivista del Patronato INCA CGIL dal titolo "Le conoscenze scientifiche e la valutazione dei postumi da Covid-19: effetti a lungo termine. Il volume riporta gli interventi dell'ultimo convegno svoltosi nel mese di giugno promosso dal Patronato per " arricchire la conoscenza delle conseguenze medico sanitarie del virus, per acquisire, in maniera adeguata, le giuste competenze e professionalità in grado di superare le incertezze ancora presenti nel mondo scientifico in modo evidente e nelle istituzioni preposte alla garanzia della salute e sicurezza nei luoghi di lavoro" afferma Silvino Candeloro del Collegio d Presidenza del Patronato della CGIL.

"Siamo consapevoli che questa tematica richiederà ulteriori approfondimenti e valutazioni; tuttavia, dobbiamo iniziare da subito a studiare e a comprendere un argomento complesso come questo, potendo contare sulle nostre relazioni con la Sovrintendenza Nazionale Sanitaria e con l’Inail. Lo scopo di questa iniziativa è anche quello di offrire ai nostri medici legali un’occasione di confronto importante.

Per essere ancor più esaustivi, nel dibattito abbiamo introdotto un altro argomento, che riguarda tutta la tematica giurisprudenziale, che svolgerà il professor Giubboni, relativamente, in particolare, alla questione del contagio in occasione di lavoro e del diritto alle prestazioni Inail delle persone investite dal virus. Si tratta di un argomento altrettanto complesso e delicato perché, come sapete, è difficile individuare l’origine professionale del contagio, e dunque l’infortunio da Covid, meritevole della tutela Inail, perché la pandemia ci ha messo di fronte a una situazione inedita e straordinaria. La riprova di questa difficoltà sta anche nelle incertezze del mondo scientifico mostrate sin
dall’inizio dell’emergenza sanitaria, quando nella fase più acuta la diagnostica non si svolgeva nelle migliori condizioni; non c’erano i tamponi, non c’erano spesso mascherine, gel disinfettante né tanto meno vaccini.

Il convegno, quindi, si inserisce in un percorso che si articolerà in più appuntamenti; altri ne faremo, ma il nostro impegno è quello di rendere pubblici tutti gli atti, compresi quelli di questo dibattito, perché è dal confronto che potranno emergere risultati importanti per estendere le conoscenze e rafforzare l’azione di tutela individuale dell’Inca, la cui missione resta quella di una crescente copertura assicurativa in favore di quanti hanno sofferto le conseguenze
sanitarie sulla propria pelle, siano essi lavoratori che cittadini comuni." conclude l'esponente del Patronato INCA. (21/07/2021-ITL/ITNET)

Altri prodotti editoriali

Contatti

Contatti

Borsa italiana
Borsa italiana

© copyright 1996-2007 Italian Network
Edizioni Gesim SRL − Registrazione Tribunale di Roma n.87/96 − ItaliaLavoroTv iscrizione Tribunale di Roma n.147/07