Direttore responsabile Maria Ferrante − venerdì 22 ottobre 2021 o consulta la mappa del sito
italialavorotv.it

Sponsor

FORMAZIONE ITALIANI NEL MONDO - EUROPA /EURYDICE - PRESENTATO RAPPORTO EURYDICE MISURE 37 PAESI EUROPEI FORMAZIONE ADULTI CON BASSI LIVELLI DI COMPETENZA

(2021-09-08)

La rete Eurydice della Commissione europea ha pubblicato un rapporto sulle misure politiche esistenti a livello nazionale a sostegno dell'accesso degli adulti con bassi livelli di competenze e qualifiche alle opportunità di istruzione e formazione "Adult Education and Training in Europe: Building inclusive pathways to skills and qualifications"

Il rapporto si concentra sul coordinamento delle misure politiche in 42 sistemi di istruzione e formazione in 37 paesi europei valutando
se le strategie dei paesi promuovano con successo l'accesso alle opportunità di apprendimento tra gli adulti con bassi livelli di competenze e qualifiche di base.

Il rapporto  presenta una mappatura unica dei programmi di istruzione e formazione degli adulti (co)finanziati pubblicamente, nonché delle misure di orientamento e di sostegno esistenti per i meno qualificati. 

Il rapporto, in questo modo,  contribuisce a una migliore comprensione dello stato dell'apprendimento degli adulti in Europa e incoraggia la riflessione su come possiamo rispondere meglio alle sfide attuali e future in questo settore.

Partendo da una serie di indicatori quantitativi relativi all'istruzione e alla formazione degli adulti (Capitolo 1), il rapporto esamina le disposizioni nazionali per il coordinamento delle politiche e delle misure per l'apprendimento degli adulti (Capitolo 2).
Fornisce quindi una panoramica transnazionale dei programmi sovvenzionati con fondi pubblici che cercano di offrire opportunità agli adulti di aggiornare le proprie competenze e qualifiche (Capitolo 3).

Il rapporto affronta anche la questione del sostegno finanziario, prestando particolare attenzione agli incentivi finanziari per i gruppi con bassi livelli di qualificazione (Capitolo 4).

Gli approcci alla realizzazione di percorsi di apprendimento flessibili costituiscono un'altra area di indagine (Capitolo 5). Segue un'analisi delle modalità di riconoscimento e convalida dell'apprendimento non formale e informale (capitolo 6).

Il rapporto esamina infine la misura in cui le azioni di sensibilizzazione e di sensibilizzazione (Capitolo 7) ei servizi di orientamento (Capitolo 8) sono alla base dell'offerta formativa disponibile. La fonte principale del rapporto sono le informazioni politiche raccolte dalle unità nazionali di Eurydice, che rappresentano 42 sistemi di istruzione e formazione in 37 paesi europei.

Questi dati sono stati integrati con dati qualitativi e quantitativi forniti da altre organizzazioni, tra cui Cedefop, Eurostat e l'OCSE. S

Segue un'analisi delle modalità di riconoscimento e convalida dell'apprendimento non formale e informale (capitolo 6). Il rapporto esamina infine la misura in cui le azioni di sensibilizzazione e di sensibilizzazione (Capitolo 7) e i servizi di orientamento (Capitolo 8) sono alla base dell'offerta formativa disponibile.

La fonte principale del rapporto sono le informazioni politiche raccolte dalle unità nazionali di Eurydice, che rappresentano 42 sistemi di istruzione e formazione in 37 paesi europei. (08/09/2021 - ITL/ITNET)

Altri prodotti editoriali

Contatti

Contatti

Borsa italiana
Borsa italiana

© copyright 1996-2007 Italian Network
Edizioni Gesim SRL − Registrazione Tribunale di Roma n.87/96 − ItaliaLavoroTv iscrizione Tribunale di Roma n.147/07