Direttore responsabile Maria Ferrante − giovedì 21 ottobre 2021 o consulta la mappa del sito
italialavorotv.it

Sponsor

CULTURA ITALIANA NEL MONDO - PREMIUM IMPERIALE 2021: A SALGADO (PITTURA ), TURREL (SCULTURA) ED UNA BORSA DI STUDIO ALLA SCUOLA DI ALTA FORMAZIONE DELL'ISTITUTO CENTRALE PER IL RESTAURO.

(2021-09-14)

Annunciati questa mattina i vincitori del Praemium Imperiale 2021, il prestigioso premio alle arti assegnato annualmente dalla Japan Art Association – istituzione presieduta dal Principe Hitachi – e considerato una sorta di Nobel di settore.
Attribuito fin dal 1988 ad artisti che si sono distinti per il contributo dato alla comunità mondiale grazie alle loro opere, il riconoscimento viene assegnato in cinque categorie e prevede un grant di 15 milioni di Yen, pari a circa 115mila euro.
Per l'edizione 2021 il primo premio è andato a  Sebastiao Salgado il premio per la Pittura, a James Turrell per la scultura, a Glenn Murcutt per l’architettura, a Yo-Yo Ma per la Musica.

Mentre una borsa di studio per giovani artisti è  andata a La Scuola di Alta Formazione dell’ICR – Istituto Centrale per il Restauro in Italia.
È un impegno a continuare a investire nell’eccellenza italiana del restauro e della tutela, riconosciuta ancora una volta a livello internazionale con il conferimento di questo premio”.
Così il Ministro della Cultura, Dario Franceschini, ha commentato l’assegnazione della borsa di studio per giovani artisti alla Scuola di Alta Formazione e Studio dell’Istituto Centrale per il Restauro in occasione della cerimonia di annuncio dei vincitori della trentaduesima edizione del Praemium Imperiale 2021, tenutasi questa mattina nella Sala Spadolini del Collegio Romano alla presenza del Consigliere Internazionale di questa istituzione nipponica, Lamberto Dini.

“Il prestigio e le ragioni del Praemium Imperiale – ha dichiarato il Ministro Franceschini - si legano profondamente al messaggio che l’Italia, come presidente di turno del G20, ha voluto dare con l’indizione di un G20 Cultura. In un vertice di natura prevalentemente economica come il G20, è stato veramente importante celebrare un G20 Cultura che ha portato all’approvazione della Dichiarazione di Roma: un documento vincolante, molto importante, che mette al centro dell’attenzione della comunità internazionale non solo il tema della conservazione del patrimonio culturale ma anche il sostegno alla creatività contemporanea, nella consapevolezza di quanto la cultura possa essere un terreno che unisce ed avvicina, contribuendo a mantenere aperti degli spazi di dialogo. Ciò passa attraverso un investimento nelle giovani generazioni – ha concluso il Ministro - al quale contribuisce il Praemium Imperiale”.

“Questo premio importante – ha detto la direttrice dell’ISCR Alessandra Marino - si aggiunge oggi ai successi conseguiti dall’Italia in quest’anno difficile, grazie all’impegno, alla costanza e alla gioiosa passione con cui sono stati perseguiti. Questo premio è dedicato ai giovani studenti della nostra scuola: i centodieci frequentanti di questo anno, così come quelli passati e futuri. È un motivo in più per essere orgogliosi di appartenere a questa istituzione”. (14/09/2021-ITL/ITNET)

Altri prodotti editoriali

Contatti

Contatti

Borsa italiana
Borsa italiana

© copyright 1996-2007 Italian Network
Edizioni Gesim SRL − Registrazione Tribunale di Roma n.87/96 − ItaliaLavoroTv iscrizione Tribunale di Roma n.147/07