Direttore responsabile Maria Ferrante − venerdì 22 ottobre 2021 o consulta la mappa del sito
italialavorotv.it

Sponsor

SINDACATI ITALIANI NEL MONDO - EUROPA- VISENTINI (EGR.GEN.CES):"DISCORSO SOTEU URSULA VON DER LEYEN INCLUDEVA GIUSTAMENTE PROBLEMI LAVORATORI MA... DIMENSIONE SOCIALE RECOVERY DEBOLE"

(2021-09-15)

  Rispondendo al discorso sullo Stato dell'Unione il segretario generale della CES Luca Visentini ha dichiarato:

“Il discorso di Ursula von der Leyen includeva tutte le frasi giuste sui problemi che affliggono i lavoratori, ma era a corto di soluzioni.

“Il Presidente ha parlato dell'importanza dell'equilibrio nella vita delle persone ma non ha proposto una direttiva tanto necessaria sul diritto alla disconnessione. Ha affermato che la transizione climatica deve essere equa, ma non ha detto nulla sul taglio della metà del Fondo per una transizione giusta, né sulla mancanza di condizioni sociali o occupazionali per i finanziamenti nel pacchetto Fit for 55, che è gravemente breve quando si tratta di affrontare la povertà energetica. Ha parlato di sostenere i giovani senza annunciare i diritti per i lavoratori della piattaforma o il divieto di stage non retribuiti.

“Era l'equivalente politico dell'applauso per i lavoratori chiave durante il confinamento, è stato bello sentirlo ma svanirà rapidamente dalla memoria.

“Il presidente ha comunque promesso una legge contro la violenza contro le donne, di cui c'è un estremo bisogno dopo l'esplosione della violenza contro le lavoratrici durante la pandemia e un aumento delle molestie informatiche, anche attraverso nuove forme di software di sorveglianza intrusivo utilizzati dalle aziende per spiare persone che lavorano da casa.

“Accogliamo inoltre con favore il riconoscimento da parte di Ursula von der Leyen che la risposta basata sull'austerità alla crisi finanziaria è stata un errore e il suo impegno a rivedere le politiche economiche dell'UE. Il fondo Next Generation EU è un passo nella giusta direzione, ma la dimensione sociale del recovery fund è debole. Mentre Joe Biden insiste che la ripresa negli Stati Uniti crei "lavori sindacali ben pagati", non ci sono condizioni nel fondo di ripresa per garantire che lo stesso accada in Europa e i sindacati sono stati tagliati fuori da molti piani nazionali di ripresa.

“L'Europa è ancora lontana dalla realizzazione dell'economia sociale di mercato di cui ha parlato oggi Ursula von der Leyen. Per milioni di lavoratori, la vita è più dura ora di quanto non fosse dieci anni fa. L'austerità ha creato disoccupazione, smantellato la contrattazione collettiva necessaria per salari equi e danneggiato i servizi pubblici da cui tutti dipendevamo durante la crisi del Covid. La pandemia ha ulteriormente esacerbato la disuguaglianza.

"Questo è il vero stato del sindacato e i lavoratori hanno bisogno di soluzioni reali".(15/09/2021-ITL/ITNET)

Altri prodotti editoriali

Contatti

Contatti

Borsa italiana
Borsa italiana

© copyright 1996-2007 Italian Network
Edizioni Gesim SRL − Registrazione Tribunale di Roma n.87/96 − ItaliaLavoroTv iscrizione Tribunale di Roma n.147/07