Direttore responsabile Maria Ferrante − mercoledì 19 settembre 2018
o consulta la mappa del sito
italialavorotv.it

Sponsor

Archivio trasmissioni / Economia

IMPRESE ITALIANE NEL MONDO - MADE IN ITALY 2009 - SOTTOSEGR.URSO(COMM.ESTERO): "PIANO ANTICRISI DA 105 MILIONI DI EURO". VATTANI(PRES.ICE): "DALL'ICE "INVESTMENT DAY"

<a href="http://195.110.140.247/streaming/ICE2.wmv" />

    “L'Ice cambia pelle” ha affermato il Sottosegretario allo Sviluppo Economico con delega al Commercio Estero Adolfo Urso alla conferenza stampa di presentazione del Piano di Attività Promozionale 2009 dell’ICE a sostegno dell’internazionalizzazione delle imprese italiane, che si è tenuta oggi presso la sede dell'Istituto nazionale per il Commercio Estero.

  “Due le linee guida del cambiamento: – ha spiegato Urso – una riforma interna dell'Ice, che si traduce con il riordino dell'organizzazione e il Piano Promozionale 2009 presentato oggi, al quale seguirà una riforma legislativa da parte del Governo”.

  Infatti, il Piano Promozionale dell’ICE è coerente con le indicazioni strategiche contenute nelle Linee Direttrici fissate dal Ministero dello Sviluppo Economico, che individuano i mercati mondiali e i settori prioritari sui quali focalizzare l’attività promozionale dell’Istituto.

    “Un piano anticrisi per il 2009, anno della crisi internazionale, dove l'Italia resiste meglio di altri paesi, almeno sui dati dell'esportazione.  Meno iniziative, ma migliori, ad alto contenuto e focalizzate su determinati paesi che richiedono maggiore attenzione come gli Stati Uniti. E a seguire la Russia, dove negli ultimi tre anni sono cresciute le imprese italiane e il Sistema Italia. Il terzo obiettivo – ha proseguito Urso -  i paesi in via di sviluppo, che assistono ad una crescita del ceto medio. Paesi come Cina, India, Brasile.”

  Il Sottosegretario allo Sviluppo Economico ha poi spiegato i settori oggetto d'intervento, “le 4 A italiane”, che vedono l'arredo e il sistema case in difficoltà, un agroalimentare ed un abbigliamento che continuano a crescere sul mercato, ed un'automazione che regge la crisi. Inoltre, ha stigmatizzato Urso il “piano si concentrerà sui settori ad alto valore aggiunto, come l'alta tecnologia, la via del futuro”.

  Per quanto riguarda il sostegno alle imprese ha fatto presente Urso “su invito del Governo l'Ice si impegna ad effettuare uno sconto sui servizi forniti a pagamento, fino al 40% per i servizi ai privati, ma anche per i servizi fieristici per tutto il 2009. Il piano di riordine prelude alla più grande riforma degli enti di internazionalizzazione. La riforma riguarderà anche Informest, Simest, Fininvest, Enit, le Camere di Commercio...Già in atto – ha sottolineato Urso – un accordo con il sottosegretario alla Presidenza del Consiglio, Vittoria Michela Brambilla,  per il settore turistico. Enit ed Ice lavoreranno insieme per la promozione dell'Italia nel mondo e per tutelare i prodotti Made in Italy.”

Alla presentazione sono intervenuti il Presidente dell'ICE Umberto Vattani ed il Direttore Generale dell'ICE, Mamberti.(13/01/2009-ITL/ITNET)

(Data di inserimento online 2009-01-13 00:01)

Archivio | Requisiti tecnici | Download WindowsMediaPlayer Preleva l'ultimo Windows Media Player

Altri prodotti editoriali

Contatti

Contatti

Borsa italiana
Borsa italiana

© copyright 1996-2007 Italian Network
Edizioni Gesim SRL − Registrazione Tribunale di Roma n.87/96 − ItaliaLavoroTv iscrizione Tribunale di Roma n.147/07