Direttore responsabile Maria Ferrante − mercoledì 14 novembre 2018
o consulta la mappa del sito
italialavorotv.it

Sponsor

Archivio trasmissioni / Lavoro

LAVORO - OCCUPAZIONE - DAL RAPPORTO OIL PREVISIONI AL 2030: 24 MILIONI DI POSTI DI LAVORO CON L'ECONOMIA VERDE

  Ventiquattro milioni di posti di lavoro saranno creati a livello mondiale entro il 2030 se si mettono in atto politiche per promuovere un'economia più rispettosa dell'ambiente, secondo un rapporto di ILO.

Secondo Jobs e Social Issues in the World 2018: l'economia verde  grazie all'azione per limitare il riscaldamento globale di  2 gradi Celsius porterà a una sufficiente creazione di posti di lavoro compensando ampiamente i 6 milioni di lavori persi altrove.
Saranno creati nuovi posti di lavoro attraverso l'adozione di pratiche sostenibili nel settore energetico, tra cui la modifica del mix energetico, la promozione dell'uso di veicoli elettrici e il miglioramento dell'efficienza energetica degli edifici.
I servizi ecosistemici - tra cui la purificazione dell'aria e dell'acqua, il rinnovamento del suolo e la fertilizzazione, il controllo dei parassiti, l'impollinazione e la protezione da condizioni meteorologiche estreme - contribuiscono, tra l'altro, alla salvaguardia dell'agricoltura, la pesca, la silvicoltura e il turismo che danno lavoro a 1,2 miliardi di lavoratori.

Ma l'aumento previsto delle temperature renderà lo stress da calore, specialmente in agricoltura, un fenomeno comune. Potrebbe portare a seri problemi di salute, tra cui il colpo di calore e l'esaurimento. Il rapporto calcola che lo stress da calore causerà una perdita mondiale del 2% delle ore lavorate entro il 2030.

"I risultati del rapporto evidenziano che i posti di lavoro dipendono molto dalla qualità dell'ambiente e dai servizi che fornisce. L'economia verde può consentire a diversi milioni di persone di superare la povertà e offrire migliori condizioni di vita per questa e la prossima generazione. È un messaggio positivo, che porta la speranza in un mondo di scelte complesse ", afferma Deborah Greenfield, Vicedirettore generale dell'ILO. (VIDEO ILO - ORGANIZZAZIONE INTERNAZIONALE DEL LAVORO - (17/05/2018-ITL/ITNET)

(Data di inserimento online 2018-05-17 00:05)

Archivio | Requisiti tecnici | Download WindowsMediaPlayer Preleva l'ultimo Windows Media Player

Altri prodotti editoriali

Contatti

Contatti

Borsa italiana
Borsa italiana

© copyright 1996-2007 Italian Network
Edizioni Gesim SRL − Registrazione Tribunale di Roma n.87/96 − ItaliaLavoroTv iscrizione Tribunale di Roma n.147/07