Direttore responsabile Maria Ferrante − mercoledì 23 ottobre 2019
o consulta la mappa del sito
italialavorotv.it

Sponsor

Archivio trasmissioni / Patronati

PATRONATI ITALIANI NEL MONDO - PICCININI (IMMIGRAZ. INCA CGIL): "GIUNTO AL TERMINE PROGETTO "FORMA" PER INTEGRAZIONE MIGRANTI E RICONGIUNGIMENTO FAMILIARE. UN PROGETTO DI SUCCESSO"

  PROGETTO FORMA: Fra i numerosi impegni dei Patronati italiani, in particolare di quelli aderenti al raggruppamento del CEPA a sostegno della tutela e dei diritti dei cittadini italiani siano essi autoctoni o di origine straniera uno, in particolare, il Progetto FORMA è stato dedicato da ACLI, INAS CISL, INCA CGIL e ITAL UIL, al processo di integrazione e, nello specifico, di  ricongiungimento "guidato" con le famiglie provenienti dall'estero.
Il progetto è sostenuto dal  Ministero delle Politiche Sociali, in sinergia con il Ministero dell'Interno gli Affari Esteri, e finanziato dall'Unione Europea attraverso il FONDO ASILO, MIGRAZIONE E INTEGRAZIONE (FAMI) 2014-202. 
"Noi ci aspettavamo di produrre un progetto dagli aspetti molto tecnici - stigmatizza Claudio Piccinini, ,  Coordinatore Area Migrazioni e Mobilità Internazionali, per il settore dell'Immigrazione del Patronato INCA CGIL e coordinato del Progetto di cui l'INCA CGIL e capofila - cioè insegnamento della lingua italiana, contenuti civico culturali sul nostro Paese, contenuti normativi ed  altri aspetti utili ad aiutare il livello di integrazione per il ricongiungimento con i loro familiari nel nostro Paese, ma abbiamo scoperto  che avevamo anche  altre funzioni. Ovvero  ci è stato riconosciuto indirettamente da parte dei beneficiari una sorta di terzietà nella visione oggettiva del Paese Italia, depurata dai condizionamenti delle informazioni che i congiunti ricevono dal proprio contesto e dai familiari stessi che a volte non sono in grado di illustrare nei dettagli le particolarità della vita sociale del nostro Paese."
"Pensiamo ai bambini che devono essere introdotti nel percorso scolastico,  spiega Piccinini, per cui  è stato particolarmente importante - ed anche soddisfacente - spiegare ai bambini come si troveranno quando frequenteranno le nostre scuole, quando conosceranno altri bambini, quali sono ad esempio gli sport che sono più frequentati in Italia,  ed anche quali saranno i percorsi scolastici che dovranno affrontare ed il rispettivo livello di complessità.
Possiamo parlare in egual modo delle donne, che provengono da culture e società decisamente diverse; dall'India, dalla Cina, dai paesi dell'Est, dal Sud America e soprattutto dall'Africa. Molte di loro hanno forti aspettative rispetto all'ingresso nel nostro Paese ma anche dubbi su come si dovranno comportare.

In buona sostanza, abbiamo svolto e stiamo svolgendo un grosso lavoro di mediazione culturale, direi, quasi inaspettato, ed abbiamo ottenuto un grosso livello di soddisfazione da parte degli operatori di patronato in Italia, che spesso si sono visti ritornare i richiedenti ricongiungimento familiare assieme alla famiglia ricostituita. .... (03/10/2019-M.F.-ITL/ITNET)

(Data di inserimento online 2019-10-03 00:10)

Archivio | Requisiti tecnici | Download WindowsMediaPlayer Preleva l'ultimo Windows Media Player

Altri prodotti editoriali

Contatti

Contatti

Borsa italiana
Borsa italiana

© copyright 1996-2007 Italian Network
Edizioni Gesim SRL − Registrazione Tribunale di Roma n.87/96 − ItaliaLavoroTv iscrizione Tribunale di Roma n.147/07