Direttore responsabile Maria Ferrante − venerdì 22 ottobre 2021 o consulta la mappa del sito
italialavorotv.it

Sponsor

AMBIENTE - 1 MILIONE E MEZZO DI GIOVANI ITALIANI AL I° FRIDAYS FOR FUTURE - PISANI (PRES. CONS. NAZ. GIOVANI): 47% IMPRESE GIOVANI HANNO INVESTITO SU GREEN ECONOMY

(2021-09-24)

Voglio ringraziare gli organizzatori del Festival dell’economia civile per questo importante appuntamento e per la graditissima occasione di dibattito di questo pomeriggio con l’On.Tinagli, il Presidente di Confcooperative Nazionale su Giovani e Green Deal. Abbiamo una sfida importante da mutuare fino in fondo, nell’ambito dell’European Green Deal, ovvero la promozione delle conoscenze e delle skills necessarie per promuovere la sostenibilità ambientale e la lotta al cambiamento climatico. " Lo ha affermato oggi Maria Pisani presidente del Consiglio Nazionale dei Giovani, sottolineando

Proprio su questo l’ANPAL traccia uno scenario importante e chiaro. Si stima che per il periodo 2021-2025. Il fabbisogno delle imprese e della PA per figure professionali con competenze green sarà pari al 63% dell’intero fabbisogno del quinquennio. Per cui investire nella riqualificazione e nell’aggiornamento delle competenze saranno fattori fondamentali per sostenere le transizioni verde e digitale e rafforzare il potenziale di innovazione e di crescita. È inoltre importante evidenziare che le imprese giovanili under 35 che hanno investito in green economy sono il 47%, il doppio delle altre imprese (23%).

Le premesse sono solide, vista la sensibilità dimostrata dalle giovani generazioni in materia, come dimostrato dalle straordinarie manifestazioni dei fridays for future che hanno visto nelle città italiane la partecipazione di circa 1,5 milioni di ragazzi tra giovani e giovanissimi. La mobilitazione generazionale e internazionale che abbiamo conosciuto non va sottovalutata. Lo ha ricordato più di una volta il Vicepresidente della Commissione Europea con delega al Green Deal, Frans Timmermans: la mobilitazione dei giovani e il loro impegno ambientalista sono stati elementi chiave per l’approvazione del Green Deal da parte del parlamento europeo. In Italia non dobbiamo essere da meno. La sinergia istituzionale sarà il presupposto per continuare un percorso all'insegna della sensibilizzazione e di azioni concrete.(24/09/2021-ITL/ITNET)

Altri prodotti editoriali

Contatti

Contatti

Borsa italiana
Borsa italiana

© copyright 1996-2007 Italian Network
Edizioni Gesim SRL − Registrazione Tribunale di Roma n.87/96 − ItaliaLavoroTv iscrizione Tribunale di Roma n.147/07