Direttore responsabile Maria Ferrante − martedì 14 agosto 2018 o consulta la mappa del sito
italialavorotv.it

Sponsor

UNIVERSITA' ITALIANE NEL MONDO - STARTUP DAY - ALL'ATENEO DI BOLOGNA SABATO 19 MAGGIO PROGETTI D'IMPRESA IN CERCA DI TEAM

(2018-05-11)

  Torna il grande evento di imprenditorialità dell’Università di Bologna. Dopo un boom di candidature di progetti (392 contro i 180 del 2017) e grazie ai numeri delle precedenti edizioni, lo StartUp Day Unibo si è ormai affermato come l’evento italiano più partecipato a favore dell’imprenditorialità giovanile. A seguito delle precedenti edizioni, si sono costituite più di 20 startup fra quelle partecipanti, che hanno raccolto complessivamente 2.300.000 euro di finanziamenti.

?Sabato 19 maggio, dalle 10 alle 19, Palazzo Re Enzo ospiterà le 30 idee di startup selezionate quest’anno, che durante la giornata si presenteranno a studenti e neolaureati di tutte le Scuole dell’Università di Bologna, provenienti anche dai campus della Romagna. Durante la giornata, ogni startupper avrà a disposizione un tavolo e 2 sessioni da 30 minuti per presentare il proprio progetto ai player: studenti e neolaureati, provenienti da tutte le Scuole dell’Università di Bologna, che vogliono mettere in gioco le proprie competenze per entrare a far parte di un nuovo team. Chi si iscrive online può riservare il proprio attraverso una agenda elettronica dedicata.

Attorno ai tavoli di team meeting, come di consueto, saranno presenti i supporter: oltre 40 realtà locali, nazionali e internazionali che con i loro servizi sostengono la nascita di nuove imprese. Sono state invitate anche 15 StartUp “Made in Bo”: eccellenze del territorio già attive sul mercato, che potranno raccontare la loro esperienza agli startupper e trovare nuovi collaboratori tra i player.

L’evento, gratuito ed aperto a tutti, sarà inaugurato dal Magnifico Rettore Francesco Ubertini alle ore 10.30. A conclusione della giornata, alle ore 18, in Sala Re Enzo, si terrà lo spettacolo “La storia di Google". Unendo teatro e storia del business, la compagnia Companies Talks racconterà i passi compiuti dai fondatori Larry Page e Sergej Brin per costruire il colosso dei motori di ricerca.

“Il considerevole numero di idee ricevute dai nostri studenti – afferma il Rettore Francesco Ubertini - ci incoraggia ed è un primo tornaconto importante delle energie e degli investimenti che abbiamo fatto sull’imprenditorialità studentesca. Gli studenti continuano a dimostrare voglia di partecipare e di mettersi in gioco. E noi costruiremo su questo per aiutali a realizzare i propri sogni”.

“Lo StartUp Day è uno dei principali eventi della strategia a supporto dell’imprenditorialità che seguo. – commenta la prof.ssa Rosa Grimaldi -  Abbiamo fatto in modo che l’evento non rimanga isolato, ma sia l’inizio di un ciclo di attività di accompagnamento e sviluppo di selezionate proposte imprenditoriali dei nostri studenti e sia la fine di un percorso (l’anno successivo) per chi si è messo in gioco ed è pronto per presentare la propria idea di business ad investitori istituzionali. Una strategia di supporto all’imprenditorialità studentesca di successo deve creare condizioni di continuità, sistematicità e integrazione con la più ampia progettualità dell’Ateneo, di cui lo StartUp Day è un tassello importante”.

Molte saranno anche le novità della quarta edizione. Legacoop Bologna rinnova per il secondo anno consecutivo il proprio sostegno allo StartUp Day, e durante l’evento presenterà in anteprima Coopstartup, il bando finalizzato alla creazione di start up cooperative per giovani under 40 che vivono a Bologna o nei comuni della sua area metropolitana. Il bando prevede formazione, assistenza e 45.000 euro a fondo perduto per la creazione di startup, è promosso da Legacoop Bologna e da Coopfond, il fondo mutualistico per la promozione cooperativa alimentato dal 3% degli utili annuali delle imprese aderenti a Legacoop. “Lo StartUp Day rappresenta un’eccellente occasione di connessione tra il mondo cooperativo e la grande community degli universitari bolognesi - dichiara Rita Ghedini, presidente di Legacoop Bologna - Anche quest’anno saremo presenti per promuovere le opportunità che la cooperazione offre ai giovani che hanno idee, capacità e voglia di fare impresa. Stiamo cercando nuovi imprenditori cooperativi e lo StartUp Day è il posto giusto dove poterli incontrare.”

Un'altra novità di quest’anno è l’Investor Time di AlmaCube, incubatore dell’Università di Bologna e di Confindustria Emilia Area Centro. Le migliori startup della precedente edizione dello StartUp Day hanno seguito un percorso annuale di incubazione a cura di AlmaCube sviluppando i propri prodotti o servizi, e si presenteranno agli investitori, pronte a raccogliere finanziamenti per entrare sul mercato a 12 mesi di distanza da quando hanno iniziato a muovere i primi passi.

Ampio spazio sarà dedicato anche ai “senior” grazie all’inaugurazione del Beta Club, una nuova community di liberi professionisti, imprenditori e manager interessati ai temi dell’innovazione e delle startup. Si tratta di un tassello fondamentale per favorire lo sviluppo delle startup del territorio, in quanto l’obiettivo sarà poi quello di far incontrare i professionisti con i progetti di impresa e di ricerca nati dall’Università, creando così nuove opportunità di sviluppo del business.

“Oggi Bologna è la città ideale per chi vuole creare una nuova impresa: le recenti statistiche lo dimostrano, e i numeri raddoppiati dello StartUp Day Unibo di quest’anno lo confermano. Dobbiamo continuare su questa strada valorizzando i consistenti investimenti che le istituzioni, prima fra tutte l’Alma Mater, stanno mettendo in campo – spiegano Alessandro Cillario e Stefano Onofri, ideatori del format dello StartUp Day – Ogni volta che nasce una nuova azienda con grande potenziale di crescita, ne beneficia l’intero territorio. Per questo è importante che professionisti e imprenditori con più esperienza si interessino attivamente al destino delle imprese di domani dando il proprio contributo. Lo Start Up Day Unibo si conferma come la più importante occasione per scoprire quanto potenziale è in grado di sprigionare il capitale umano che studia o fa ricerca all’Università”.


LE 30 STARTUP SELEZIONATE CHE PARTECIPERANNO

A STARTUPDAY 2018

TURNO 1 (SESSIONI DI TEAM MEETING 11.45-12.15 | 12.30-13.00)
3DP Bioseparation - 3DP Bioseparation progetterà sistemi di purificazione innovativi al fine di aumentare la resa del processo tramite stampa 3D con risoluzione nanometrica, riducendone così i costi.

APIgator – APIgator-API Made Easy permette di ridurre i tempi e i costi di sviluppo delle Application Programming Interface (API) grazie ad un’interfaccia grafica intuitiva e senza dover scrivere il codice.

Apposto - Il progetto consiste in un sistema di gestione informatizzata dei posti nelle aule studio universitarie per risolvere i problemi legati al sovraffollamento e ai posti occupati impropriamente, tramite un’app dal nome Apposto.

E-coin - E-coin è un eco-compattatore per la raccolta di rifiuti organici che premia l'utente con un compenso economico in base alla quantità immessa. e- Coin raccoglie i rifiuti organici per poi rivenderli alle aziende specializzate nello

smaltimento o riutilizzo.
FATE by Chat - FATE by Chat è un’applicazione mobile che permetterà agli  utenti di giocare ai Giochi di Ruolo in modo innovativo. L'App sarà strutturata come una chat in cui i giocatori potranno interagire tra loro senza mai dover smettere di giocare.

Filò - Filò ha l’obiettivo di portare la filosofia nelle scuole offrendo sessioni di filosofia con i bambini e percorsi di formazione per i docenti. Filò propone inoltre percorsi di formazione per studenti e neolaureati in discipline umanistiche, dando loro la possibilità di lavorare nelle scuole.

Integrazione Sostenibile - Integrazione sostenibile propone un modello di collaborazione tra i ragazzi dell’alternanza scuola-lavoro, gli immigrati, gli anziani e le imprese locali, finalizzata alla ristrutturazione di edifici sfitti e allo sfruttamento degli stessi per attività volte a integrare nella società le fasce più deboli della popolazione.

ProntoPharma - ProntoPharma vuole semplificare l’acquisto e il ritiro di prodotti farmaceutici. Il cliente potrà ricevere la sua ricetta sullo smartphone e acquistare i prodotti presso la farmacia che desidera e riceverli nel luogo indicato nel minor tempo possibile, massimizzando la privacy.

Solarbike SolarBike ti offre un kit che trasforma la tua bici in una bici elettrica alimentata da pannelli solari. Immagina come potrebbe essere il ciclismo: sese il motore lavora per te e la batteria ha un’autonomia illimitata.

SWITCH - SWITCH è un network di palestre, centri e attività sportive che permetterà ai nostri utenti di praticare qualunque sport pagando solamente per un singolo accesso a qualsiasi attività o allenamento.

TURNO 2 (SESSIONI DI TEAM MEETING 14.30-15.00 | 15.15-15.45)
Affitto Giardino - AffittoGiardino.it è il primo portale online per trovare e condividere spazi verdi low cost. Potrai trovare giardini a basso costo dove organizzare grigliate, feste in piscina o compleanni nella privacy di una proprietà privata.

AKO - AKO vuole creare una piattaforma che renda l’apprendimento delle lingue flessibile, accessibile e concreto. Tramite incontri che si svolgeranno in bar convenzionati con il nostro progetto, diamo la possibilità a studenti di diventare insegnanti della propria lingua.

Bio Bloom – Molti prodotti di bellezza contengono sostanze tossiche. Bio
Bloom offre una soluzione sostenibile attivando una piattaforma e-commerce/retail per l’acquisto di cosmetici naturali tramite una beauty box mensile.

Bitcunia - Bitcunia è un circuito di pagamenti elettronici a zero commissioni basato su un innovativo sistema di bank account sharing e blockchain. Bitcunia vuole essere la prima piattaforma ad applicare il concetto di sharing economy a
un servizio di pagamenti elettronici.

BRAIMAGE - Lo scopo di Braimage è rendere più rapida e precisa la diagnosi di malattie complesse, come la demenza. Si tratta di una piattaforma di integrazione dati, a cui i medici potranno accedere per condividere le informazioni.

Digitabo - Digitabo offre un servizio di social media management alle PMI e ai professionisti per creare e consolidare la propria presenza digitale in cambio di un abbonamento mensile accessibile.

GCPD - GCPD (Green Chemistry Process Development) mira alla produzione di materie prime ad alto valore aggiunto per l’industria chimica a partire dai reflui dell’industria lattiero-casearia, che ad oggi rappresentano un problema e un
costo per i caseifici.

Plastic Wake - Plastic Wake è un gioco di investigazione real-life, nel quale il giocatore deve sventare la minaccia del Culto del 2112, una setta religiosa che sta rapendo persone, sostituendole con delle macchine indistinguibili dagli
esseri umani.

SpesaVeloce - SpesaVeloce vuole risolvere il problema delle file alle casse tramite la possibilità di pagare la spesa con lo smartphone.

Uniworkers - Uniworkers è la prima piattaforma di recruiting specifica per universitari. Permetterà agli studenti di mettersi in contatto con aziende o privati alla ricerca di giovani referenziati e affidabili da assumere.

TURNO 3 (SESSIONI DI TEAM MEETING 16.40-17.10 | 17.25-17.55)
BiblioGiochi - Sistema di noleggio di giochi e giocattoli per permettere alle famiglie di tenere i giochi solo nel periodo di tempo in cui vengono effettivamente utilizzati.

BIGA - Una vecchia bicicletta con una dinamo inserita in un supporto fisso dal design innovativo: il risultato è un arredo urbano capace di ricaricare la batteria dei dispositivi scarichi pedalando.

CAB Corone_Alloro_Bologna - CAB è una piattaforma che offre agli studenti la corona d’alloro perfetta per la loro laurea, personalizzata e consegnata da noi direttamente all’Università il giorno della laurea.

Corrective VR - Corrective VR è la terapia alternativa per la cura dell’ambliopia (occhio pigro). Grazie a un visore per la realtà virtuale si trattano disturbi oculistici che potrebbero portare all’insorgenza di problemi come lo strabismo.

easyAds - easyAds è un sito di annunci dove chiunque può vendere o comprare qualsiasi tipo di spazio pubblicitario, una piattaforma per accentrare l’offerta e semplificare il processo d’acquisto.

Flowly - Flowly vuole colmare il gap generazionale tra docenti delle scuole secondarie e studenti mediante una piattaforma e-learning incentrata su infografiche da utilizzare durante la spiegazione in aula.

HYPE - HYPE vuole sviluppare un modello innovativo per la produzione di farmaci biotecnologici che sfrutti uno stato cellulare di pseudo-ipossia.

Securtrans - Securtrans è un sistema di monitoraggio del traffico e della sicurezza stradale. Le principali funzioni su cui si basa il sistema sono il controllo degli accessi ai veicoli, e la diagnostica remota.

Unichain - UniChain è una piattaforma professionale che offre soluzioni per il recruitment alle aziende, utilizzando la tecnologia blockchain. Il nostro obbiettivo è quello di ridurre la distanza tra informazioni riportate sul CV e certificazioni o esperienze acquisite dal candidato.

Xtrack - Xtrack è un servizio di sharing economy applicato al trasporto merci.
Mettiamo in contatto le persone con il bisogno di trasportare un oggetto e professionisti trasportatori che si stanno recando nella stessa direzione. (11/05/2018-ITL/ITNET)

Altri prodotti editoriali

Contatti

Contatti

Borsa italiana
Borsa italiana

© copyright 1996-2007 Italian Network
Edizioni Gesim SRL − Registrazione Tribunale di Roma n.87/96 − ItaliaLavoroTv iscrizione Tribunale di Roma n.147/07