Direttore responsabile Maria Ferrante − venerdì 25 maggio 2018 o consulta la mappa del sito
italialavorotv.it

Sponsor

RICERCA SCIENTIFICA E TECNOLOGIA ITALIANA NEL MONDO - DISPOSITIVI MEDICI - E' NATO GAIT TUTOR PER PAZIENTI PARKINSON

(2018-05-09)

  Da una start-up Unibo nasce Gait Tutor, riabilitatore virtuale per pazienti affetti da Parkinson
Con tre sensori collegati ad un'app per smartphone, il sistema monitora in tempo reale la qualità del cammino e invita con dei messaggi vocali a correggere eventuali anomalie. Sarà presentato in anteprima a Bologna in occasione della prima tavola rotonda internazionale "Rehabilitation in Parkinson’s disease: current practice, technology, and innovation"

Un riabilitatore virtuale, clinicamente testato, pensato per aiutare le persone affette dalla Malattia di Parkinson. Si chiama Gait Tutor e a svilupparlo è stata mHealth Technologies, start-up nata all’interno dell’Università di Bologna, che sviluppa e produce sistemi intelligenti indossabili per l’analisi del movimento e la riabilitazione motoria. Con tre sensori indossabili collegati ad un'applicazione per smartphone, il sistema monitora in tempo reale la qualità del cammino del paziente e lo invita, attraverso messaggi vocali, a correggere eventuali anomalie, come farebbe un riabilitatore in carne e ossa.

Il nuovo dispositivo sarà presentato in anteprima a Bologna, sabato 12 maggio, in occasione della tavola rotonda internazionale "Rehabilitation in Parkinson’s disease: current practice, technology, and innovation", dedicata ai più innovativi ed efficaci metodi di riabilitazione.

"Sono particolarmente felice che Bologna, anche grazie ad iniziative come questa, si stia affermando come centro di riferimento internazionale per lo sviluppo di soluzioni innovative a sostegno dell’invecchiamento attivo e dell’empowerment dei pazienti cronici”, spiega Lorenzo Chiari, docente Unibo di Bioingegneria della Riabilitazione e co-fondatore della start-up. “Questa tavola rotonda arriva in un momento in cui le sfide poste da malattie neurodegenerative come quella di Parkinson impongono di trovare soluzioni innovative, nelle quali la tecnologia si accosti efficacemente ma rispettosamente alla persona malata e alle sue aspettative".

Proprio in quest'ottica si inserisce Gait Tutor, il cui scopo non è quello di sostituire il terapista, che anzi resta indispensabile per una corretta gestione del protocollo riabilitativo. "Gait Tutor - precisa infatti Carlo Tacconi, CEO di mHealth Technologies - è pensato per aumentare l’efficacia della riabilitazione, permettendo al paziente di esercitarsi, in maniera corretta, dove e quando vuole. Allo stesso tempo, poi, il terapista può a sua volta beneficiare della grande quantità di dati raccolti dal dispositivo durante l’esecuzione dell’esercizio per valutare adeguatezza ed efficacia del protocollo".

Oggi sono più di 250 mila le persone affette dalla Malattia di Parkinson in Italia, con quasi 10 mila nuovi casi diagnosticati ogni anno. La Malattia di Parkinson, patologia neurodegenerativa a fortissimo impatto sociale, è seconda solo alla Malattia di Alzheimer per prevalenza nella popolazione nazionale. Le cure costano, annualmente, al Sistema Sanitario Nazionale circa 1,5 miliardi di euro. Numeri e costi destinati purtroppo a raddoppiare nei prossimi 15 anni a causa dell’allungamento dell’aspettativa di vita e dell’invecchiamento della popolazione.

"La riabilitazione costituisce un elemento di estrema importanza per ridurre i disturbi e migliorare la capacità motoria del paziente con malattia di Parkinson", commenta Giovanni Abbruzzese, docente ordinario di Medicina Fisica e Riabilitativa all’Università di Genova, direttore dell’Unità di Riabilitazione e Recupero Funzionale dell’IRCCS San Martino e moderatore della tavola rotonda. "L’intervento riabilitativo deve essere ritagliato sul profilo individuale del paziente e deve essere soprattutto finalizzato agli elementi che più determinano la qualità della vita, come cammino ed equilibrio" (09/05/2018-ITL/ITNET)

Altri prodotti editoriali

Contatti

Contatti

Borsa italiana
Borsa italiana

© copyright 1996-2007 Italian Network
Edizioni Gesim SRL − Registrazione Tribunale di Roma n.87/96 − ItaliaLavoroTv iscrizione Tribunale di Roma n.147/07