Direttore responsabile Maria Ferrante − venerdì 18 ottobre 2019 o consulta la mappa del sito
italialavorotv.it

Sponsor

RICERCA SCIENTIFICA ITALIANA NEL MONDO - MATERIALI COLLOIDALI - RICERCATORE POLITECNICO DI MILANO ALLA NASA PER ATTIVITA' SPERIMENTALE SUI COLLOIDI

(2019-06-18)

Stefano Buzzaccaro, ricercatore del Politecnico di Milano, sta trascorrendo una settimana al NASA Glenn Research Center di Cleveland, Ohio, per coordinare l’inizio di un’attività sperimentale nell’ambito dello studio “Advanced Colloids Experiment with Temperature Control – 10” (ACET10). Lo studio ha come responsabile scientifico, assieme al dott. Buzzaccaro, il prof. Roberto Piazza, del Dipartimento di Chimica, Materiali e Ingegneria Chimica Giulio Natta.

Scopo degli esperimenti previsti è comprendere i meccanismi alla base della rottura e dell’invecchiamento di solidi “soffici” disordinati, come ad esempio i cibi.

Per fare questo, è stato sviluppato un nuovo sistema colloidale modello, in cui l’attrazione tra le particelle disperse aumenta al crescere della temperatura: mentre a temperatura ambiente il sistema si comporta come un liquido, a temperature superiori ai 40°C le particelle aderiscono l’una all’altra formando un solido disordinato definito gel. Grazie all’utilizzo del Light Microscopy Module, a bordo della Stazione Spaziale Internazionale sarà possibile studiare la struttura microscopica del gel e comprendere come questa evolva nel tempo.
Partito ufficialmente il 17 aprile scorso, con l’aggancio alla Stazione Spaziale Internazionale (ISS) del cargo Cygnus NG-11, lanciato dalla base di Wallop Island, il progetto prevede un primo monitoraggio che andrà avanti per tutto il mese di luglio sotto la supervisione dei nostri ricercatori da Milano.

L’investigazione ACET10 si inserisce in un più ampio progetto di collaborazione tra NASA e Agenzia Spaziale Europea (ESA) per lo studio con tecniche ottiche della dinamica di ristrutturazione ed aging di solidi disordinati.  All’interno di questa collaborazione, il prof.  Piazza e il dott. Buzzaccaro sono tra i responsabili dello sviluppo di un apparato di Light Scattering di nuova concezione, la cui installazione a bordo della Stazione Spaziale Internazionale è prevista per il 2021.

ULTERIORI APPROFONDIMENTI: https://www.nasa.gov/mission_pages/station/research/news/strawberry-jelly-earthquakes-colloids-in-space. (18/06/2019-ITL/ITNET)

Altri prodotti editoriali

Contatti

Contatti

Borsa italiana
Borsa italiana

© copyright 1996-2007 Italian Network
Edizioni Gesim SRL − Registrazione Tribunale di Roma n.87/96 − ItaliaLavoroTv iscrizione Tribunale di Roma n.147/07