Direttore responsabile Maria Ferrante − venerdì 29 maggio 2020 o consulta la mappa del sito
italialavorotv.it

Sponsor

DONNE - ZERO DONNE NEL COMITATO TECNICO SCIENTIFICO A SUPPORTO PROTEZIONE CIVILE PER L'EMERGENZA CORONAVIRUS

(2020-04-28)

    Zero donne nel Comitato tecnico scientifico istituito a supporto della Protezione civile italiana per l'emergenza Covid-19
La questione ha suscitato notevole malcontento nel mondo della ricerca scientifica al femminile. In primo piano le  " 100 top italian women scientists" gruppo nato all'interno dell'Osservatorio ONDA - Osservatorio nazionale sulla salute delle donne e di genere .

Ma anche altre ricercatrici fra le italiane all'estero hanno iniziato a sottolineare l'incongruità della questione per diversi motivi, rilevando come al di là del superamento di comuni stereotipi "Le donne, dalla Germania alla Nuova Zelanda, dalla Danimarca fino a Taiwan, hanno gestito la crisi del coronavirus con saggezza e successo.

La stessa Cancelliera tedesca Dottoressa Angela Merkel, Ph.D. in Chimica Quantistica, comprese già il 20 Gennaio, la portata delle informazioni ricevute dalla Cina una settimana prima e avviò due semplici azioni: effettuare un tampone a tutti gli individui in ritorno dalla zona di Wuhan, e, nei positivi, applicare una quarantena rigida di contenimento. Rigida al punto che nel sud della Germania, l’identificazione, in data 25 Gennaio, di un capo azienda positivo è risultata nella chiusura della fabbrica e nella quarantena di tutti i dipendenti e delle loro famiglie.
Certamente anche molti paesi con leader maschili - Vietnam, Repubblica Ceca, Grecia, Australia - hanno fatto bene. Una valutazione basata non su opinioni,  affermano - ma sui fatti: sui numeri del contagio e sulla percentuale di decessi."

Mentre in Italia i venti componenti del Comitato Tecnico Scientifico mancano totalmente di una rappresentanza del sesso femminile che ne apporterebbe pluralità di vedute e di modalità di intervento di cui abbiamo bisogno per la ripresa.

Da qui la  richiesta al Presidente del Consiglio ed al responsabile della Protezione Civile, di rettificare immediatamente la  lista di esperti, integrandola e aggiungendo come necessario 20 donne, per sostenere la proporzionalità indispensabile nel 2020. Sicure che la pluralità di vedute, le modalità e l’esperienza di donne di enorme competenza, di cui il nostro Paese è fortunatamente ricco, apporteranno un essenziale contributo per far fronte alla pandemia e  preparare la ripresa dell’Italia.  Un dato per tutti la  la direttrice della virologia dell'ospedale Spallanzani di Roma è stata nominata in un  panel di esperti per le  misure di gestione del rischio coordinate e basate su evidenze scientifiche presieduto dalla Presidente della Commissione Ursula von der Leyen. (28/04/2020-ITL/ITNET)

Altri prodotti editoriali

Contatti

Contatti

Borsa italiana
Borsa italiana

© copyright 1996-2007 Italian Network
Edizioni Gesim SRL − Registrazione Tribunale di Roma n.87/96 − ItaliaLavoroTv iscrizione Tribunale di Roma n.147/07