Direttore responsabile Maria Ferrante − sabato 26 settembre 2020 o consulta la mappa del sito
italialavorotv.it

Sponsor

RICERCA SCIENTIFICA ITALIANA NEL MONDO - DALL'ATENEO DI PADOVA I RISULTATI DELLA RICERCA SULL'ISOTOPO FLUORO-29 OTTIMO CANDIDATO PER CONOSCERE MEGLIO I SISTEMI NUCLEARI

(2020-08-06)

Pubblicato su «Communications Physics» del gruppo «Nature» lo studio dei ricercatori del Dipartimento di Fisica e Astronomia dell’Università di Padova sull’isotopo fluoro-29 (https://www.nature.com/articles/s42005-020-00402-5).
Le sue proprietà inusuali lo rendono un ottimo candidato per conoscere meglio i sistemi nucleari

Nello scorso inverno, il gruppo di ricercatori del Dipartimento di Fisica e Astronomia “Galileo Galilei” dell’Università di Padova, composto dal Prof. Lorenzo Fortunato, dal Dr. Jesús Casal-Berbel e dal Prof. Andrea Vitturi, in collaborazione con ricercatori delle università giapponesi di Hokkaido e Osaka, ha pubblicato uno studio teorico utilizzando modelli a pochi corpi passibili di una esatta descrizione matematica e ha identificato quattro possibili scenari per la struttura dei livelli energetici di questo sistema, detti in breve A, B, C e D.

«Le nuove misure sperimentali eseguite da due diversi gruppi internazionali di ricercatori nei laboratori giapponesi RIKEN - dice Lorenzo Fortunato del Dipartimento di Fisica e Astronomia “Galileo Galilei” dell’Università di Padova - hanno permesso di restringere il campo ad un unico scenario, intermedio tra il C e D, ma facente parte di quest’ultima categoria e pertanto chiamato D? (cioè re-bemolle con riferimento alla notazione musicale inglese).

Nello studio pubblicato dal titolo “The 29F nucleus as a lighthouse on the coast of the island of inversion” facciamo il punto sui nuovi dati sperimentali ed esaminiamo le conseguenze di questo scenario, proponendo nuove misure di cui stimano teoricamente i risultati attesi. Questo lavoro preliminare, ma molto promettente - continua Fortunato -, permette di affermare che il fluoro-29 è effettivamente dotato di un alone nucleare che è conseguenza di uno stravolgimento dei livelli energetici e pertanto appartiene al bordo dell’isola di inversione. Volendo spingere il paragone topografico fino alla fine, è come un faro che, trovandosi sulla costa dell’isola, illumina la via ai naviganti».

Il lavoro è supportato, oltre che dall’Università di Padova, anche dall’Istituto Nazionale di Fisica Nucleare INFN, Sez. di Padova.

Link alla ricerca: https://www.nature.com/articles/s42005-020-00402-5

Titolo: “The 29F nucleus as a lighthouse on the coast of the island of inversion” - «Communications Physics» - 2020

Autori: Lorenzo Fortunato, Jesús Casal-Berbel, Horiuchi, W., Singh Jagjit e Andrea Vitturi. (06/08/2020-ITL/ITNET)

Altri prodotti editoriali

Contatti

Contatti

Borsa italiana
Borsa italiana

© copyright 1996-2007 Italian Network
Edizioni Gesim SRL − Registrazione Tribunale di Roma n.87/96 − ItaliaLavoroTv iscrizione Tribunale di Roma n.147/07