Direttore responsabile Maria Ferrante − venerdì 16 aprile 2021 o consulta la mappa del sito
italialavorotv.it

Sponsor

RICERCA SCIENTIFICA ITALIANA NEL MONDO - MEDICINA DIGITALE - WEBINAR CENTRO DI RICERCA S.T.I.T.C.H. SU TECNICHE SIMULAZIONE MONTE CARLO IN PROTONTERAPIA ONCOLOGICA

(2021-03-05)

  Mercoledì 10 marzo 2021 alle ore 15.00, si terrà il webinar Tecniche di simulazione Monte Carlo in protonterapia oncologica, organizzato nell’ambito degli eventi promossi dal centro di ricerca S.T.I.T.C.H. - Sapienza Information-Based Technology InnovaTion Center for Health.
Argomento del workshop è la protonterapia, una tecnica che consente di raggiungere tumori collocati in profondità e di rilasciare la dose di farmaco nel volume tumorale risparmiando al contempo i tessuti sani circostanti.

Per poter sfruttare appieno il grande potenziale di questa tecnica è richiesta una precisione sub-millimetrica nella deposizione di dose in materiali eterogenei. Le simulazioni Monte Carlo (MC) dell’interazione di un fascio di protoni con il corpo umano sono ad oggi lo strumento più accurato a nostra disposizione per descrivere la complessità dell’interazione delle particelle con il tessuto umano.

Il maggior problema delle simulazioni MC è che richiedono lunghi tempi di simulazione incompatibili con la pratica clinica. E’ possibile utilizzare schede video accelerate (GPU) per velocizzare il calcolo e introdurre le simulazioni MC nella routine clinica. In questo seminario verranno presentate la ricerca e sviluppo che ha condotto alla realizzazione di una piattaforma MC per protonterapia sviluppata all’interno di Sapienza. Verranno anche illustrate le attuali applicazioni di questo nuovo codice e i futuri progetti di utilizzo.
Per partecipare al webinar, è necessario collegarsi al link della stanza virtuale: https://uniroma1.zoom.us/j/82593934007?pwd=b0JNKzNZSmlEczJVNTVCMXJXdnBrQT09

-----------------------------------------------------------------
STITCH - Sapienza Information-based Technology Innovation Center for Health - è un centro di ricerca interdipartimentale. STITCH si propone di favorire e incrementare, attraverso l'integrazione interdisciplinare, progetti di ricerca comuni tra i dipartimenti, consentendo l'accesso a fonti di finanziamento attraverso il vantaggio competitivo ottenuto dall'integrazione dei dipartimenti su strumenti complessi e / o gestione di laboratori in questi campi: medicina interna; scienze radiologiche, oncologiche e anatomiche patologiche; scienza e tecnologie dell'informazione; miniaturizzazione, sensori, intelligenza artificiale e altre aree di competenza dei dipartimenti.

I dipartimenti fondatori del Centro sono: Dipartimento di Scienze Radiologiche, Oncologiche e Anatomiche (DROP); Dipartimento di Informatica (DI); Dipartimento di Ingegneria Informatica, Controllo e Gestionale “Antonio Ruberti” (DIAG); Dipartimento di Astronautica, Ingegneria Elettrica ed Energetica (DIAEE); Dipartimento di Medicina Traslazionale e di Precisione (DMTP).

-------------------------------------------------------------
Il Centro ha le  finalità di:

- incoraggiare e aumentare, attraverso l'integrazione interdisciplinare, le possibilità di ricerca tra Dipartimenti;

- contribuire all'internazionalizzazione del sistema di ricerca Sapienza;

- creare opportunità di networking tra ricercatori di diverse istituzioni;

- promuovere la ricerca multidisciplinare attraverso l'identificazione dal basso dei progetti di ricerca, mirando a un obiettivo comune;

- redigere progetti di ricerca, finalizzati alla sottomissione ad enti finanziatori;

- consentire l'accesso a fonti di finanziamento pubbliche e private. (05/03/2021-ITL/ITNET)

Altri prodotti editoriali

Contatti

Contatti

Borsa italiana
Borsa italiana

© copyright 1996-2007 Italian Network
Edizioni Gesim SRL − Registrazione Tribunale di Roma n.87/96 − ItaliaLavoroTv iscrizione Tribunale di Roma n.147/07