Direttore responsabile Maria Ferrante − giovedì 13 agosto 2020 o consulta la mappa del sito
italialavorotv.it

Sponsor

SPECIALE: ECONOMIA ITALIANI ED ITALIANI ALL'ESTERO - EUROPA - CONCLUSIONI CONSIGLIO EUROPEO: RUBRICA 5 - SICUREZZA E DIFESA

(2020-07-21)

    Conclusioni Consiglio Europeo -  prosegue la pubblicazione delle diverse rubriche del Documento finale del Consiglio Europeo straordinario, con l'intento di avvicinare . In questa sezione la Rubrica dedicata alla Sicurezza e Difesa.

RUBRICA 5 - SICUREZZA E DIFESA
109. Le azioni a titolo di questa rubrica costituiscono programmi mirati alla sicurezza e alla difesa in cui la cooperazione a livello dell'Unione offre un elevato valore aggiunto, rispecchiando la mutata situazione geopolitica e le nuove priorità politiche dell'UE. Vi rientrano azioni connesse alla sicurezza interna, alla risposta alle crisi e alla disattivazione nucleare, nonché relative al settore della difesa.

110. Il livello di impegni per questa rubrica non supererà 13 185 milioni di EUR:

Sicurezza
111. I finanziamenti a titolo di questa rubrica sosterranno il Fondo Sicurezza interna, che contribuirà a garantire un livello elevato di sicurezza nell'Unione, in particolare prevenendo e combattendo il terrorismo e la radicalizzazione, la criminalità organizzata e le forme gravi di criminalità nonché la criminalità informatica e fornendo assistenza e protezione alle vittime di reato. Finanzierà anche azioni specifiche per la gestione della migrazione esterna in relazione alla lotta contro la migrazione illegale e la tratta di esseri umani.

112. La dotazione per il Fondo Sicurezza interna per il periodo 2021-2027 ammonta a 1 705 milioni di EUR e viene utilizzata come segue:
a) 1 194 milioni di EUR saranno assegnati ai programmi nazionali attuati in regime di gestione concorrente;
b) 511 milioni di EUR saranno assegnati allo strumento tematico.
Lo strumento tematico comprende una componente dedicata consistente per azioni mirate volte ad affrontare la migrazione esterna.

113. Al fine di sostenere la sicurezza nucleare in Europa sarà accordato un sostegno specifico allo
smantellamento delle seguenti centrali nucleari:
- 490 milioni di EUR a Ignalina (Lituania) per il periodo 2021-2027 con un tasso di partecipazione dell'UE dell'86 %;
- 50 milioni di EUR a Bohunice (Slovacchia) per il periodo 2021-2025 con un tasso massimo di partecipazione dell'UE del 50 %;
- 57 milioni di EUR a Kozloduy (Bulgaria) per il periodo 2021-2027 con un tasso massimo di partecipazione dell'UE del 50 %.
Inoltre, 448 milioni di EUR saranno destinati alla sicurezza nucleare e allo smantellamento degli impianti propri dell'UE.
114. L'importo per Europol supererà di almeno il 10 % il livello del 2020 in termini reali.

Difesa
115. I finanziamenti a titolo di questa rubrica comprenderanno anche un contributo finanziario di 7 014 milioni di EUR per il Fondo europeo per la difesa, che mira a promuovere la competitività, l'efficienza e la capacità di innovazione della base tecnologica e industriale della difesa europea sostenendo azioni collaborative e cooperazione transfrontaliera nell'intera Unione, in tutte le fasi del ciclo industriale di prodotti e tecnologie della difesa.

La concezione dei programmi assicurerà la partecipazione di industrie della difesa di tutte le dimensioni,
comprese le PMI e le società a media capitalizzazione, in tutta l'Unione, rafforzando e migliorando in tal modo le catene di approvvigionamento e le catene del valore della difesa.

Contribuirà all'autonomia strategica dell'Unione europea e alla capacità di lavorare con partner strategici e sostenere progetti coerenti con le priorità in materia di capacità di difesa concordate congiuntamente dagli Stati membri, anche nel quadro della politica estera e di sicurezza comune e in particolare nel contesto del piano di sviluppo delle capacità.

116. Un contributo di 1 500 milioni di EUR sarà apportato al meccanismo per collegare l'Europa al fine di adeguare le reti TEN-T alle esigenze di mobilità militare.(21/07/2020-ITL/ITNET)

Altri prodotti editoriali

Contatti

Contatti

Borsa italiana
Borsa italiana

© copyright 1996-2007 Italian Network
Edizioni Gesim SRL − Registrazione Tribunale di Roma n.87/96 − ItaliaLavoroTv iscrizione Tribunale di Roma n.147/07