Direttore responsabile Maria Ferrante − mercoledì 25 maggio 2022 o consulta la mappa del sito
italialavorotv.it

Sponsor

ECONOMIA E FINANZA - DEF 2023 - SEN.PRESUTTO (M5S./BILANCIO): ITALIA SCONTA RITARDO CRESCITA ECONOMICA E ATTUAZIONE POLITICHE AMMODERNAMENTO, ACCENTUATO DA PANDEMIA ED ORA CRISI GUERRA.

(2022-04-01)

Il Sen. Francesco Presutto (M5S), capogruppo commissione bilancio ha dichiarato oggi interpretando le preoccupazioni di una parte non esigua della popolazione italiana “Il Def quest’anno ha una importanza strategica ancora maggiore rispetto agli anni precedenti per il futuro dell’Italia  perché il nostro Paese deve urgentemente recuperare gli effetti negativi prodotti dalla pandemia sul piano economico e sociale, abbinati a quelli ora causati dalla guerra Russia-Ucraina, che hanno generato un ulteriore rialzo dei prezzi per le forniture energetiche e la necessità di reperire altre fonti di approvvigionamento.” Dichiara in una nota il capogruppo del M5S in Commissione Bilancio, Vincenzo Presutto.

Il Senatore spiega: “L’Italia sconta un ingiustificabile ritardo di trent’anni, in termini di crescita economica e di attuazione di politiche di ammodernamento rispetto ai principali paesi europei, condizione che ha accentuato le conseguenze negative della pandemia e che ci sta esponendo ancora di più alla crisi energetica generata dalla guerra che si sta combattendo in Ucraina”.

Vincenzo Presutto conclude: “Ora, il Governo ed il Parlamento hanno una responsabilità ancora più rilevante: il Def dovrà essere lo strumento capace di sintetizzare e concretizzare quanto già definito con il PNRR; programmare le nuove politiche energetiche, prestando sempre maggiore attenzione allo sviluppo ed all’implementazione delle energie rinnovabili.

È necessario modernizzare il Paese, sviluppando un nuovo modello economico e realizzando le tanto attese riforme nel campo della giustizia, del fisco, della PA, con un uso più spinto della digitalizzazione, e rivedendo le modalità di funzionamento del mercato del lavoro. Bisognerà prestare una attenzione prioritaria alle esigenze degli italiani e, contemporaneamente, avviare le azioni necessarie per assicurare al nostro Paese quell’importante ruolo politico, da sempre ricoperto, all’interno di uno scenario mondiale che sta vivendo una fase di trasformazione con diversi risvolti critici e preoccupanti rispetto ai quali l’Italia dovrà continuare ad essere un punto di riferimento centrale e determinante in chiave risolutiva“. (01/04/2022-ITL/ITET)

Altri prodotti editoriali

Contatti

Contatti

Borsa italiana
Borsa italiana

© copyright 1996-2007 Italian Network
Edizioni Gesim SRL − Registrazione Tribunale di Roma n.87/96 − ItaliaLavoroTv iscrizione Tribunale di Roma n.147/07