Direttore responsabile Maria Ferrante − mercoledì 17 agosto 2022 o consulta la mappa del sito
italialavorotv.it

Sponsor

FINANZA SOCIALE- TERZO SETTORE - COME CAMBIERA' RAPPORTO TRA TERZO SETTORE E MONDO CREDITO CON SCADENZA STRUMENTI GARANZIA PUBBLICA ? IL PUNTO A "CANTIERI VICEVERSA" A PARMA

(2022-07-07)

- "Siamo in una fase in cui il rapporto tra gli Enti del Terzo Settore e il mondo del credito sta cambiando e in maniera profonda: gli strumenti che erano stati messi in campo durante la pandemia per supportare le organizzazioni stanno scadendo. Le varie fasi di moratoria e gli strumenti di garanzia Pubblica stanno venendo meno. Stiamo tornando oggi verso una situazione di normalità, e questo può comportare difficoltà ad accedere al credito che c'erano già prima della pandemia, ma anche nuove opportunità per gli Enti del Terzo Settore e le imprese sociali, che hanno capacità e voglia d’investire".
Lo ha spiegato oggi Francesco Abbà, presidente CGM Finance, in occasione della seconda edizione della Summer School di Cantieri ViceVersa – Network finanziari per il Terzo Settore. Tre giorni di incontri e dibattiti, promosso dal Forum Nazionale del Terzo settore assieme al Forum per la Finanza Sostenibile. Gli eventi si svolgono dal 6 luglio all'8 luglio presso l’Nh Hotel di Parma.

"La questione del credito è piuttosto delicata - aggiunge Abbà - perché i tassi in prospettiva potrebbero cominciare a salire portando una possibile esclusione di alcuni soggetti e a nuovi costi che qualche anno fa non c'erano. Ci aspettiamo un periodo in cui domanda e offerta dovranno in qualche modo passare da fase di negoziazione a una fase di convergenza magari intorno a progetti che hanno un reale impatto sociale per poter dare risposte concrete".

Occorre valutare degli interventi per limitare i danni ingenti sul fronte dell'economia, ma anche per sbloccare un potenziale di investimento sociale ancora latente e che la pandemia, suo malgrado, ha messo in luce.

"Potremmo studiare delle soluzioni che mettano insieme più strumenti. A fianco al credito ci potrebbe essere anche la disponibilità di soggetti garanti come le Fondazioni, oppure degli strumenti di garanzia come i consorzi fidi che hanno un'attività mutualistica. Considerare inoltre - prosegue Abbà - l'utilizzo di fondi europei che vengono dati sulla garanzia. Grazie a questi strumenti, una volta acquisiti, sarebbe possibile trovare soluzioni personalizzate per le organizzazioni, affinché ne abbiano accesso. Occorre anche aiutare le organizzazioni stesse a trovare le forme giuridiche più idonee: alcune volte il loro mancato accesso al credito è dovuto a forme giuridiche ormai desuete rispetto agli obiettivi che si pongono". La riforma del terzo settore ma anche altri dispositivi normativi come le società benefit e le startup innovative a vocazione sociale potrebbero offrire soluzioni interessanti a patto di riconoscerne e valorizzarne le peculiarità.

Il presidente di CGM Finance invita alla cooperazione per superare il momento di difficoltà. "Il lavoro del Forum può diventare importante anche per tessere relazioni con realtà importanti, come l'Associazione bancaria italiana. Deve esserci poi - conclude - interesse da parte delle banche che lavorano con il Terzo Settore a trovare delle risposte precise e concrete per continuare a fare quel credito che in questi anni hanno garantito".

Presenti, tra gli altri, ai tavoli di lavoro e agli incontri di questa mattina Walter Massa, Direttore Consorzio officine solidali Arci; Andrea Lecce, Responsabile direzione Impact Intesa Sanpaolo; Pietro Negri, Senior Policy Advisor Forum per la Finanza Sostenibile; Maria Luisa Gobbi, Responsabile Terzo Settore ITAS Mutua; Luca Di Lorenzo, Responsabile Terzo Settore e consumo responsabile ASSIMOCO; Enrico Bussolino, Responsabile consulenze specialistiche Vol.To. - CSV Torino.
------------------------------------------------------------

Cantieri ViceVersa – Network finanziari per il Terzo settore è un progetto promosso dal Forum Nazionale del Terzo Settore in collaborazione con il Forum per la Finanza Sostenibile.
Main partner del progetto: Gruppo Assimoco, Intesa Sanpaolo, Invitalia, Poste Italiane, Unicredit
Partner del progetto: Acri, CSVnet, Fondazione CON IL SUD, Itas Mutua
Il progetto ha il contributo scientifico di: Aiccon, CGM Finance, Cooperfidi Italia, Finance and Sustainability, Fondazione Sodalitas, Tiresia. (07/07/2022-ITL/ITNET)

Altri prodotti editoriali

Contatti

Contatti

Borsa italiana
Borsa italiana

© copyright 1996-2007 Italian Network
Edizioni Gesim SRL − Registrazione Tribunale di Roma n.87/96 − ItaliaLavoroTv iscrizione Tribunale di Roma n.147/07