Direttore responsabile Maria Ferrante − sabato 13 luglio 2024 o consulta la mappa del sito
italialavorotv.it

Sponsor

SICUREZZA SOCIALE - RENDICONTO CIV INPS PRES.GHISELLI : A MAGGIORI COMPETENZE INPS + CAPACITA' SODDISFARE BISOGNI UTENZA". SOTTOSEGR.DURIGON(POL.SOC.): PIU' CONTRIBUENTI = MAGGIOR VITALITA' MERCATO LAVORO"

(2023-10-24)

Presentando il Rendiconto sociale 2022( , il presidente del Consiglio di Indirizzo e Vigilanza Roberto Ghiselli ha spiegato come quest’istantanea confermi “non solo che l’Inps è la più importante infrastruttura sociale del Paese, ma che la sua
funzione tende costantemente ad ampliarsi per i servizi nuovi che eroga e per le relazioni sociali e interistituzionali che genera. Competenze che si ampliano e a cui l’Istituto, in generale, risponde migliorando la sua capacità di soddisfare i
bisogni dell’utenza, in particolare grazie alle competenze del suo personale, all’utilizzo delle nuove opportunità tecno-logiche e al supporto dei Patronati e degli altri Intermediari”.

Guido Lazzarelli, vice-presidente del CIV, ha invece evidenziato i margini di miglioramento nella gestione dei servizi: “è necessario aggiornare il modello organizzativo e di relazione per rispondere sempre meglio ai bisogni dell’utenza e dei territori valorizzando le nuove opportunità tecnologiche, il ruolo dei Comitati e la partecipazione dei soggetti titolari della rappresentanza collettiva, per essere sempre più vicino alle imprese e ai lavoratori”.

Micaela Gelera, commissario straordinario Inps, ha sottolineato come “Un sistema di Governance duale come quello dell’Inps, che prevede la presenza del CIV e quindi delle parti sociali, rappresenta una ricchezza per l’Istituto.
Attraverso la delibera 34, il Civ ha fornito gli indirizzi strategici di cui l’Istituto ha fatto già tesoro. Risultati importanti sono stati raggiunti grazie alla sinergia con le altre istituzioni, sono stati ridotti i tempi di risposta ai servizi richiesti
dall’utenza e implementate molte tecnologie. Il presidio fisico e la digitalizzazione non si escludono a vicenda: la tecnologia esprime il suo valore per la collettività quando diventa un modo per migliorare le relazioni umane e la
qualità del servizio reso. Il valore pubblico è espresso dall’Inps grazie al lavoro di donne e uomini in esso impegnati. Confronto ed interoperabilità col territorio consentono la cura della persona nel suo complesso.
Grazie all’incontro di oggi abbiamo apprezzato il lavoro dei comitati provinciali: è sul territorio che si tocca con mano l’efficacia dell’Inps, che non è più un ente che reagisce, ma un’istituzione che proattivamente si pone al servizio del cittadino, delle imprese e della società nella sua interezza”.

Nel ringraziare il personale dell’Istituto, “sempre pronto a rispondere alle esigenze degli italiani”, ha confermato la validità della governance duale Claudio Durigon, sottosegretario del Ministero del lavoro e delle politiche sociali, ha commentato gli aspetti più salienti del rendiconto sociale, in particolare sul bilancio: “l’incremento della platea dei contribuenti conferisce maggiore vitalità al mercato del lavoro e, più in generale, alla ripresa economica del Paese. Questo dato costituisce un punto di riferimento per il futuro”.

Nel corso dell’incontro si è tenuta una tavola rotonda - moderata dal responsabile della segreteria del CIV Alessandro Casile, incentrata sulle esigenze dell’utenza nelle diverse realtà territoriali alla presenza dei rappresentanti dei comitati regionali e provinciali.
Alla presentazione del Rendiconto sociale sono intervenuti, tra gli altri: Walter Rizzetto, Presidente Commissione lavoro e politiche sociali della Camera; Vito Pinto, Ordinario diritto del lavoro, Università degli Studi di Bari “Aldo Moro”; Carlo Mochi Sismondi, Presidente FORUM PA. (24/10/2023-ITL/ITNET)

Altri prodotti editoriali

Contatti

Contatti

Borsa italiana
Borsa italiana

© copyright 1996-2007 Italian Network
Edizioni Gesim SRL − Registrazione Tribunale di Roma n.87/96 − ItaliaLavoroTv iscrizione Tribunale di Roma n.147/07