Direttore responsabile Maria Ferrante − giovedì 2 febbraio 2023
o consulta la mappa del sito
italialavorotv.it

Sponsor

Archivio trasmissioni / Italiani all'estero

ITALIANI.ITALIANI ALL'ESTERO - FESTIVAL REGIONI - PRES. REPUBBLICA MATTARELLA: "CONFERENZA REGIONI E PROVINCE AUTON. ORGANO COMUNE: PRIMA VOLTA INTESA STIPULATA CON CONSENSO UNANIME AI SENSI ART.117 COSTITUZ " (2022-12-06)

VIDEO QUIRINALE:

Il presidente della Repubblica Sergio Mattarella al Festival delle Regioni stamane a Monza:

"Ho accolto con piacere l’invito del Presidente Fedriga a partecipare a questo primo Festival delle Regioni e delle Province autonome che manifesta una volontà di collaborazione e di dialogo tra le istituzioni.

Nella giornata di ieri si è già svolta un’intensa tornata di lavori in cui sono stati affrontati temi legati al ruolo che le Regioni svolgono nel contesto nazionale ed europeo e ai possibili sviluppi alla luce della delicata e impegnativa fase che il nostro Paese sta attraversando.

Il Presidente Fedriga nel suo intervento ha poc’anzi particolarmente evidenziato come la collaborazione istituzionale debba essere orientata all’integrazione delle politiche pubbliche a livello europeo, nazionale e locale. Ha inoltre sottolineato come la Conferenza si faccia carico della composizione delle istanze regionali e favorisca la diffusione delle migliori pratiche.

Vorrei riprendere quanto ha detto il Presidente Emiliano mettendo in luce il contributo che le regioni forniscono alla cooperazione istituzionale realizzando reti sul territorio regionale, tra i territori delle Regioni e nell’Unione europea. Reti finalizzate a promuovere la crescita economica e la coesione sociale, in particolare attraverso la riduzione del divario tra Nord e Sud.

Le loro visioni complementari hanno tratteggiato lo “stato dell’arte” del sistema regionale e posto efficacemente in evidenza la ricchezza che esso rappresenta per la comunità nazionale.

Entrambi i Presidenti hanno manifestato un atteggiamento aperto rispetto al tema della differenziazione delle competenze regionali, raccordandolo alla condizione che questo avvenga attraverso la contestuale considerazione e attuazione del dettato costituzionale, tenendo insieme lo sviluppo dell’autonomia con la garanzia, estesa all’intero territorio nazionale, dei diritti civili e sociali, nonché con adeguata attenzione alle esigenze perequative. Elementi questi che non costituiscono limiti o correttivi alle autonomie ma ne sono caratteri propri. Vorrei far mie le parole del Presidente Fedriga sull’ottica di solidarietà e di interdipendenza.

Il Presidente della Conferenza ha inoltre avanzato, a nome delle altre regioni, la richiesta di procedere alla costituzionalizzazione del sistema delle Conferenze. Una richiesta della quale non mi sfugge il valore politico e istituzionale e sulla quale Governo e Parlamento – competenti a farlo - saranno chiamati a esprimersi.

La giornata di oggi ha al centro l’intesa per il riconoscimento della Conferenza quale organo comune delle Regioni e delle Province Autonome. Le firme appena poste dal Presidente e dal Vicepresidente hanno consacrato l’adempimento di quest’oggi.

Vorrei sottolineare come, per la prima volta, venga stipulata un’intesa con il consenso unanime delle Regioni ai sensi dell’ottavo comma dell’articolo 117, della Costituzione. Una disposizione quest’ultima che, come tutti sappiamo, riconosce alle Regioni la facoltà di stipulare intese, da ratificare con legge regionale, “per il migliore esercizio delle proprie funzioni, anche con l’individuazione di organi comuni”.

Si è compiuto un importante passo avanti sulla strada della collaborazione, con l’esito di conferire maggior peso al sistema regionale, agevolando l’espressione di posizioni condivise......(06/12/2022-ITL/ITNET)

(Data di inserimento online 2022-12-06 00:12)

Archivio | Requisiti tecnici | Download WindowsMediaPlayer Preleva l'ultimo Windows Media Player

Altri prodotti editoriali

Contatti

Contatti

Borsa italiana
Borsa italiana

© copyright 1996-2007 Italian Network
Edizioni Gesim SRL − Registrazione Tribunale di Roma n.87/96 − ItaliaLavoroTv iscrizione Tribunale di Roma n.147/07