Direttore responsabile Maria Ferrante − venerdì 19 aprile 2024 o consulta la mappa del sito
italialavorotv.it

Sponsor

IMPRESE ITALIANE NEL MONDO - INFORMAZIONE ITALIANA ALL'ESTERO- ENTRO IL 31 MARZO INVIO DOMANDA CONTRIBUTI DIPARTIM. EDITORIA CdM STAMPA IN LINGUA ITALIANA EDITA ALL'ESTERO O IN ITALIA PER L'ESTERO

(2024-02-26)

  Il 31 marzo 2024 scade il termine per la presentazione delle domande e della relativa documentazione per l’ammissione ai contributi per l’anno 2023 a sostegno della stampa periodica italiana all’estero, previsti dall’articolo 15, comma 2, lettera b), del decreto legislativo 15 maggio 2017, n.70. Le domande inviate oltre il termine di legge saranno considerate inammissibili dal Dipartimento per l'Editoria

Per i periodici italiani editi e diffusi all’estero, le domande e la relativa documentazione devono pervenire, entro la suddetta data, all'ufficio consolare italiano di prima categoria territorialmente competente per il luogo della sede legale dell’editore che provvede a trasmetterle al Dipartimento, e per conoscenza al Ministero degli affari esteri e della cooperazione internazionale, entro il successivo 30 aprile.

Ai sensi dell’articolo 21, comma 3, lettera b), del decreto legislativo n. 70 del 2017, insieme alla documentazione, le Autorità diplomatiche devono trasmettere la dichiarazione attestante la diffusione della testata presso la comunità italiana presente nel Paese di riferimento e la rilevanza della sua funzione informativa per la promozione del sistema Paese e della lingua e cultura italiana all’estero e allegare il parere reso dal Com.It.Es. della circoscrizione consolare di riferimento.

Si rammenta che, ai sensi dell’art. 16, comma 3, del decreto legislativo n. 70 del 2017, tutta la documentazione in lingua straniera deve essere accompagnata dalla relativa traduzione in lingua italiana conforme al testo straniero, certificata dal competente ufficio consolare o da un traduttore ufficiale; i documenti in lingua privi di adeguata traduzione non saranno presi in considerazione in sede istruttoria. Inoltre gli importi indicati nei Prospetti devono essere espressi nella moneta locale.

Per i periodici editi in Italia e diffusi prevalentemente all'estero, domande e la relativa documentazione devono pervenire entro la data del 31 marzo 2024 al Dipartimento, al seguente indirizzo di posta elettronica certificata: archivio.die@mailbox.governo.it.

Si invita gli editori ad utilizzare esclusivamente la modulistica pubblicata sul sito e a compilarla digitalmente.

Entro lo stesso termine del 31 marzo 2024 devono essere inviate, a cura e spese dell’editore, le copie delle riviste indirizzate a: Presidenza del Consiglio dei Ministri - Dipartimento per l’informazione e l’editoria - Ufficio per il sostegno all'editoria - Servizio per il sostegno diretto alla stampa - UFFICIO ACCETTAZIONE - Via dell’Impresa, 90 – 00187 Roma.

Nel caso di domanda presentata per la prima volta, è necessario inviare anche le copie della rivista relative alle due annualità precedenti a quella della domanda.(26/02/2024-ITL/ITNET)

Altri prodotti editoriali

Contatti

Contatti

Borsa italiana
Borsa italiana

© copyright 1996-2007 Italian Network
Edizioni Gesim SRL − Registrazione Tribunale di Roma n.87/96 − ItaliaLavoroTv iscrizione Tribunale di Roma n.147/07