Direttore responsabile Maria Ferrante − lunedì 23 maggio 2022 o consulta la mappa del sito
italialavorotv.it

Sponsor

CULTURA ITALIANA NEL MONDO - SVIZZERA - AL M.A.X. DI CHIASSO LA GRAFICA DI VITO NOTO NELLA MOSTRA SU "IL SENSO DELLE IDEE"

(2022-05-11)

Dall’8 maggio all’11 settembre 2022 il m.a.x. museo ospita la mostra Vito Noto. Quarant’anni di grafica e design. Il senso delle idee, a cura di Mario Piazza e Nicoletta Ossanna Cavadini.
L’evento espositivo si inserisce nel filone della “grafica contemporanea” e presenta la prima antologica della quarantennale carriera del designer svizzero Vito Noto (1955), il cui studio si trova a Cadro (Canton Ticino).

La mostra ripercorre l’iter creativo e professionale dell’artista - già premio Design Preis Schweiz (1995), Compasso d’Oro (1991 e 1994), I’F Die Gute Industrieform (1985 e 1990), ADI Design Index (2000, 2002 e 2016) e A’Design Awards (2017) - mostrando il suo processo concettuale dal quale sono scaturiti i progetti che hanno caratterizzato la sua carriera.

Sono esposti, organizzati in un criterio cronologico e tematico, quasi duecento pezzi fra oggetti di design, modelli, prototipi, disegni
tecnici, bozzetti preparatori, studi di logo, francobolli, monete e macchinari. La sua vasta produzione comprende il visual design, il product design e l’industrial design.

L’artista ha donato al m.a.x. museo tutto il suo archivio e la sua biblioteca di designer; le opere sono entrate a far parte della collezione d’arte del museo chiassese. L’esposizione è realizzata inoltre grazie a prestiti di istituzioni pubbliche e collezionisti privati.

Alla mostra è abbinato il catalogo italiano/inglese, con saggi di Alessandro Bruni, Medardo Chiapponi, Cinzia Ferrara, Nicoletta Ossanna Cavadini, Mario Piazza e Viviana Trapani, nonché un ricco apparato di immagini.

L’evento espositivo si svolge con il patrocinio del Consolato Generale d’Italia a Lugano e il patrocinio dell’Ambasciata di Svizzera in Italia. La mostra è resa possibile grazie al Dicastero Attività culturali del Comune di Chiasso, con il sostegno della Repubblica e Cantone Ticino - Fondo Swisslos, dell’AGE SA e di Lions Club Lugano Ceresio (per i restauri dei modelli), e il contributo
dell’associazione amici del m.a.x. museo (aamm).

Si ringrazia la SUPSI-Scuola universitaria professionale della Svizzera italiana - in particolare il Laboratorio di cultura visiva del Dipartimento ambiente costruzioni e design - per la collaborazione nell’ambito del progetto grafico, così come One Logistics Group, Tectel, MyAcademy e Trattoria della Zocca per lo sponsoring tecnico. (11/05/2022-ITL/ITNET)

Altri prodotti editoriali

Contatti

Contatti

Borsa italiana
Borsa italiana

© copyright 1996-2007 Italian Network
Edizioni Gesim SRL − Registrazione Tribunale di Roma n.87/96 − ItaliaLavoroTv iscrizione Tribunale di Roma n.147/07