Direttore responsabile Maria Ferrante − mercoledì 29 giugno 2022 o consulta la mappa del sito
italialavorotv.it

Sponsor

ECONOMIA ITALIANA - SVILUPPO LOCALE - CONFERENZA OCSE IN FRIULI PER "RIPENSARE LE STRATEGIE DI SVILUPPO LOCALE "

(2022-05-17)

Visita in Trentino del vicesegretario generale dell'ocre Yoshiki TakeuchiUn incontro per rafforzare la collaborazione fra la Provincia autonoma e l'Ocse, l'Organizzazione per la Cooperazione e lo Sviluppo economico, e in particolare il suo centro trentino: stamattina il presidente Maurizio Fugatti ha accolto il vicesegretario generale dell'Ocse, Yoshiki Takeuchi, accompagnato dalla direttrice del Centro Ocse per l'imprenditorialità, PMI, città e regioni Lamia Kamal-Chaoui e dall'ambasciatore e inviato speciale della Presidenza italiana del Consiglio dei Ministri all'Ocse Antonio Bernardini, nonché dalla direttrice del Centro Ocse di Trento Alessandra Proto. Accanto al presidente vi erano il direttore generale della Provincia Paolo Nicoletti e il dirigente provinciale per l’internazionalizzazione e le relazioni economiche Raffaele Farella. L'incontro ha anticipato la conferenza internazionale "Ripensare le strategie di sviluppo locale alla luce del Covid-19", che si tiene oggi nel Palazzo provinciale, promossa da Ocse, Provincia e Delegazione della Commissione europea in Italia, e che vede anche i contributi del ministro per gli Affari regionali e le Autonomie Mariastella Gelmini e del già ministro dell’economia del Regno Unito e presidente di Chatam House Jim O’Neill.

Il presidente Fugatti, nel sottolineare la speciale autonomia del Trentino e il suo essere "uno stato nello stato", ha evidenziato come oggi la sfida sia da un lato "la ripartenza post Covid", dall'altro la necessità di utilizzare e investire al meglio le risorse del Pnrr, la maggior parte delle quali è allocata nel cantiere della ferrovia del Brennero. Il presidente, che ha ricordato le Olimpiadi invernali in programma nel 2026, ha poi portato alcune buone pratiche attuate in Trentino per tenere vive valli e montagne, dalla grande operazione di digitalizzazione con la banda larga al coliving. Quindi il vicesegretario Ocse Yoshiki Takeuchi ha parlato del Centro di Trento come di un "laboratorio per le politiche delle piccole e medie imprese", e questo grazie anche all'autonomia del nostro territorio che consente di "prendere decisioni in tempi rapidi", ribadendo infine la disponibilità a proseguire il rapporto di collaborazione fra le due istituzioni, Provincia ed Ocse, su una pluralità di temi, dall'economia al turismo, dal tessuto urbano allo sviluppo locale. E se la direttrice del Centro per l’Imprenditorialità, PMI, Regioni e Città Lamia Kamal Chaoui ha ricordato l'impegno di Ocse anche sul fronte dell'economia di montagna, l'ambasciatore Antonio Bernardini ha messo in luce come il Centro Ocse di Trento, che l'anno prossimo festeggerà i suoi 20 anni di attività, rappresenti una risorsa importante, un punto di riferimento a livello internazionale, grazie anche alla felice collaborazione instaurata con la Provincia autonoma di Trento.
-------------------------------------------------

Il Centro OCSE di Trento per lo Sviluppo Locale è parte integrante del Centro per l'imprenditorialità, PMI, regioni e città, a sua volta Dipartimento dell'Ocse che ha sede a Parigi. La missione del Centro di Trento è costruire le capacità necessarie per lo sviluppo locale nei paesi membri e non membri dell'OCSE. La visione strategica del Centro di Trento prevede il rafforzamento delle attività volte ad aiutare a connettere maggiormente lo sviluppo regionale e locale a questioni macro-strutturali, ovvero attività di capacity building rivolte a persone, luoghi e istituzioni su questioni riguardanti lo sviluppo locale integrato e attraverso lo sviluppo di un laboratorio di eccellenza sul tema della produttività territoriale. (17/05/2022-ITL/ITNET)

Altri prodotti editoriali

Contatti

Contatti

Borsa italiana
Borsa italiana

© copyright 1996-2007 Italian Network
Edizioni Gesim SRL − Registrazione Tribunale di Roma n.87/96 − ItaliaLavoroTv iscrizione Tribunale di Roma n.147/07