Direttore responsabile Maria Ferrante − lunedì 15 agosto 2022 o consulta la mappa del sito
italialavorotv.it

Sponsor

IMPRESE ITALIANE NEL MONDO - START UP - NEL PRIMO SEMESTRE 2022 SFIORATO IL MILIARDO DI FINANZIAMENTI. NEL 2021 1,4 MILIARDI. OTTIME PREVISIONI FUTURO IMPRESE TECNOLOGICHE ITALIANE

(2022-07-15)

Nel primo semestre del 2021 + 50% investimenti in Startup ed  chiusura d'anno gli investimenti ammontavano ad 1,4 miliardi.  Nel primo semestre 2022  sfiorato il miliardo di euro di finanziamenti.

E se risulta in calo l’Equity Crowdfunding: nel primo semestre  2021, la raccolta complessiva era stata di 48 milioni di euro con 72 operazioni, quest’anno le campagne di equity chiuse per le startup innovative sono state 38 per un ammontare di 18,6 milioni di euro (dato al primo giugno 2022, fonte Osservatorio Crowdinvesting Politecnico di Milano). Per lo più' piccoli risparmiatori  che d fronte all'incertezza del Covid e dei suoi effetti  hanno preferito non impegnarsi con un’attenzione maggiore alla prudenza e più propensione al risparmio. L’ecosistema italiano dimostra di reggere,  in un momento in cui, però, l’Europa, dopo un inizio d’anno brillante, ora fatica. 

Una crescita nel primo trimestre dell’anno è stata registrata con i 25,4 miliardi di euro circa raccolti nel Vecchio Continente (+33% rispetto al 2021).  A questa crescita, tuttavia, è seguito un calo evidente nei mesi di marzo e aprile con soli 7 miliardi di euro circa raccolti in 472 operazioni, che significa un -39% rispetto all’anno precedente, dove la raccolta complessiva era stata superiore ai 11,4 miliardi di euro circa. Un calo dovuto alla crisi ucraina che ha minato la fiducia degli investitori.

Secondo gli startupper " E’ un ottimo momento per il nostro ecosistema, anche per quanto riguarda gli operatori di mercato, che da circa 2 anni sono entrati nella filiera dell’ecosistema del venture capital. Se si pensa che fino a pochi anni fa gli operatori si contavano sulle dita di una mano, mentre oggi  nascono  nuovi fondi d’investimento, nuovi veicoli istituzionali, nuovi player. Tutto questo ha portato numeri virtuosi e ottime performance”.

Tuttavia, vi sono due  aspetti cruciali. Il primo, gli italiani sono di natura poco propensi al rischio, e ancora oggi molti preferiscono investire sul mattone. Bisogna cambiare cultura a riguardo.
Secondo aspetto, c’è bisogno di maggiori politiche incentivanti, più agevolazioni fiscali e perché no, di maggiori incentivi anche per gli investitori non solo italiani, ma anche esteri.

Previsioni per il futuro ?  Buone opportunità nei settori del cyber tech, la cyber security ma anche il settore del Proptech, l’immobiliare legato alla tecnologia, ed ovviamente  green tech e energy, senza dimenticare metaverso e web3. Per non parlare della logistica.(15/07/2022-ITL/ITNET)

Altri prodotti editoriali

Contatti

Contatti

Borsa italiana
Borsa italiana

© copyright 1996-2007 Italian Network
Edizioni Gesim SRL − Registrazione Tribunale di Roma n.87/96 − ItaliaLavoroTv iscrizione Tribunale di Roma n.147/07