Direttore responsabile Maria Ferrante − giovedì 2 febbraio 2023 o consulta la mappa del sito
italialavorotv.it

Sponsor

UNIVERSITA' ITALIANE NEL MONDO - PROGETTO RESEARCHERS@SCHOOL - ATENEO DI PARMA PROSEGUE LABORATORI E SEMINARI INTERATTIVI A SCUOLA PER QUASI 3000 STUDENTESSE E STUDENTI DI PARMA E PROVINCIA

(2022-12-21)

Con il programma RESEARCHERS@SCHOOL quasi 3.000 studentesse e studenti di 14 scuole primarie e secondarie di primo e secondo grado di Parma e provincia (coinvolte oltre 140 classi) hanno partecipato da ottobre a dicembre a laboratori e seminari interattivi tenuti da docenti, ricercatrici e ricercatori dell’Università di Parma direttamente all’interno delle strutture scolastiche.

RESEARCHERS@SCHOOL si inserisce nell’ambito della Notte Europea delle Ricercatrici e dei Ricercatori, organizzata annualmente dall’Ateneo con la collaborazione di Frascati Scienza (capofila dell’iniziativa a livello nazionale), e risponde a una precisa indicazione della Commissione Europea, che ha espresso la volontà di ridurre le distanze tra il mondo della ricerca e le istituzioni scolastiche introducendo il nuovo programma dedicato alle scuole.

Con RESEARCHERS@SCHOOL le attività divulgative della Notte Europea delle Ricercatrici e dei Ricercatori sono proseguite da ottobre a dicembre proprio tra i banchi di scuola.

Al programma, indirizzato a due diverse fasce d’età (6 - 11 anni ,“Little Researchers”;  11 - 19 anni, “Young Researchers”), l’Università di Parma ha aderito con più di 20 docenti, ricercatrici, ricercatori e personale tecnico amministrativo, che sono entrati negli istituti scolastici per mostrare a studentesse e studenti il fascino della scoperta e trasmettere la passione e l’importanza della ricerca scientifica.

«Con questo progetto, tantissime studentesse e tantissimi studenti della scuola primaria e secondaria di primo e secondo grado hanno potuto partecipare, all’interno delle proprie scuole, a laboratori, seminari interattivi e tante altre attività legate alla ricerca scientifica - commenta Fabrizio Storti, Prorettore alla Terza Missione dell’Università di Parma -. È stata un’esperienza incredibile, che ha coinvolto tutte le categorie del personale d’Ateneo indistintamente. Lo sforzo compiuto dalla nostra Università, che ha raggiunto gli istituti scolastici dall’Appennino alla Bassa parmense fino al centro storico di Parma, è stato ampiamente appagato dal grande successo di questa nuova iniziativa che ha consentito, anche in questa occasione, di poter avvicinare in un modo nuovo, interattivo e divertente cittadine e cittadini di domani alla cultura scientifica».(21(12/2022-ITL/ITNET)

Altri prodotti editoriali

Contatti

Contatti

Borsa italiana
Borsa italiana

© copyright 1996-2007 Italian Network
Edizioni Gesim SRL − Registrazione Tribunale di Roma n.87/96 − ItaliaLavoroTv iscrizione Tribunale di Roma n.147/07