Direttore responsabile Maria Ferrante − domenica 26 maggio 2024 o consulta la mappa del sito
italialavorotv.it

Sponsor

FORMAZIONE ITALIANA NEL MONDO - SVIZZERA - A ZURIGO PROGRAMMA DI ALTA FORMAZIONE SULLA LETTERATURA ITALIANA PER L'INFANZIA PROMOSSO DA FARNESINA INDIRIZZATO A STUDENTI E DOCENTI SCUOLE ITALIANE-ESTERO

(2023-09-11)

  Si inaugura a Zurigo il programma di Alta Formazione ideato dalla Farnesina per gli studenti e i docenti delle Scuole italiane all’estero.

L’obiettivo del programma è promuovere il modello formativo italiano, rafforzando l’offerta didattica con percorsi innovativi di alta formazione. I percorsi sono incentrati su materie di avanguardia, selezionate tra gli ambiti nazionali di eccellenza.

Il tema scelto per la Scuola statale italiana “Casa d’Italia” di Zurigo è la Letteratura italiana per l’infanzia, che sarà oggetto di due seminari, organizzati con il supporto dell’Istituto Italiano di Cultura di Zurigo.

I seminari sono realizzati in collaborazione con Andersen – La Rivista e il Premio di libri per ragazzi, partner del Sistema della Formazione Italiana nel Mondo dal 2020. Saranno tenuti da Mara Pace (giornalista, traduttrice e docente) che, insieme al Direttore responsabile di Andersen Barbara Schiaffino, discuterà la valutazione e la selezione dei libri italiani per l’infanzia, il ruolo della letteratura italiana per ragazzi nella didattica, la lettura autonoma e condivisa, la bibliodiversità.

Maggiori informazioni sono disponibili ai seguenti link:

I° Seminario “Lettori di ieri, letture di oggi” – Istituto Italiano di Cultura di Zurigo, 12 settembre 2023
si terrà il 12 settember 2023, ore 19.00 (alla Missione Cattolica di Lingua Italiana, Feldstrasse 109, 8004 Zürich)

La letteratura italiana per ragazzi negli scatti e nelle interviste di “Leggevo che ero”. “Leggevo che ero” è un progetto di Andersen avviato in collaborazione con Bologna Children’s Book Fair, con fotografie e interviste di Mara Pace. Interverranno a Zurigo presso la Missione Cattolica Mara Pace e Barbara Schiaffino che si interrogheranno su: “Come nasce l’amore per la lettura? Quali storie lasciano un segno duraturo nel nostro percorso di vita?”

Come nasce l’amore per la lettura? Quali storie lasciano un segno duraturo nel nostro percorso di vita? Il progetto “Leggevo che ero - Ritratti con libro d’infanzia" – una raccolta di fotografie e interviste con oltre duecento autori, editori, bibliotecari, librai, traduttori in posa con un libro che hanno molto amato quando erano bambini – diventa gioco e occasione per incontrare alcune delle voci più significative della letteratura e dell’illustrazione italiana per ragazzi, tra classici e testi contemporanei.

Mara Pace, nata a Brescia nel 1978, è giornalista specializzata in letteratura per ragazzi, fa parte della redazione della rivista ANDERSEN, tiene seminari per insegnanti, bibliotecari e genitori sulla lettura. Ha lavorato per diversi anni nella redazione di Rizzoli Ragazzi dopo il Master in Editoria libraria presso la Fondazione Mondadori. Ha inoltre collaborato con il «Corriere della Sera», «Lastampa.it», «Io e il mio bambino», Rizzoli, Fabbri, Il Castoro, Editoriale Scienza, HarperCollins Italia, DeAgostini, Terre di Mezzo, Nomos Edizioni. Dal 2011 traduce romanzi e albi illustrati per ragazzi (da Katherine Rundell a William Steig) e svolge attività di consulenza per le case editrici. Dal 2021 è docente a contratto di “Tecniche di animazione della lettura all’Università degli Studi di Brescia. Dal 2011 raccoglie ritratti fotografici di autori, editori, librai per ragazzi con il loro libro d'infanzia per il progetto “Leggevo che ero” della rivista ANDERSEN, mostra itinerante e in progress ideata con Barbara Schiaffino che ha debuttato nel 2012 alla Bologna Children's Book Fair e alla Frankfurter Buchmesse.

Barbara Schiaffino, giornalista e operatrice culturale, dal 2008 è direttore responsabile del mensile di letteratura per l'infanzia ANDERSEN che promuove annualmente il PREMIO ANDERSEN assegnato ai libri per ragazzi e ai loro autori. Dal 2005 fa parte della Commissione Permanente Editori per Ragazzi dell’Associazione Italiana Editori (AIE). Dal 2016 è membro del Consiglio Scientifico del Festival della Scienza di Genova. Sui temi della promozione del libro e della lettura tiene incontri di formazione e aggiornamento in Italia e all'estero.

ANDERSEN è il più noto e diffuso mensile italiano indipendente interamente dedicato alla cultura per l'infanzia, con un focus costante sui libri per bambini e ragazzi, la scuola e le politiche educative. Nata nel 1982, la rivista ha diffuso oltre 3 milioni di copie nelle scuole e nelle biblioteche italiane, diventando un punto di riferimento e di confronto per genitori, insegnanti, bibliotecari, librai, educatori, scrittori, illustratori, editori. Su ogni numero della rivista si possono trovare, oltre alle rubriche di recensione delle più interessanti novità editoriali per ragazzi, articoli di approfondimento sui temi della promozione della lettura, dell'educazione all'immagine e interpretazioni dei fenomeni editoriali e letterari del momento, spunti di riflessione su argomenti di attualità che vedono le nuove generazioni protagoniste del dibattito pubblico. Diretta da Barbara Schiaffino e coordinata da Anselmo Roveda e Walter Fochesato, alla rivista collaborano le firme più autorevoli del panorama italiano della letteratura per l’infanzia e della cultura. La rivista promuove e organizza dal 1982 il PREMIO ANDERSEN, il più importante riconoscimento italiano assegnato ai libri per ragazzi e ai loro autori, illustratori, editori e alle più interessanti realtà che promuovono la lettura e la cultura tra i ragazzi in Italia. Dal 2010 la cerimonia di premiazione si svolge a maggio a Genova (Palazzo Ducale) come momento apice di una rassegna di lettura e di narrazioni con iniziative, incontri, mostre e spettacoli teatrali che mettono in rete scuole, biblioteche, librerie, musei e teatri della città. Le pagine web della rivista e del premio: www.andersen.it

II° Seminario:  Seminario “Come scegliere i libri per bambini e ragazzi. Un viaggio tra albi illustrati, fumetti e narrativa” Sarà ospitato Ore 16,45 presso la Scuola statale italiana “Casa d’Italia”, Zurigo, 13 settembre 2023

Il Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale (DG per la Diplomazia Pubblica e Culturale – ufficio V) ha scelto di investire nell’alta formazione dei docenti delle scuole italiane all’estero, con l’obiettivo di accrescere l’attrattività delle istituzioni educative che fanno parte del Sistema della Formazione Italiana nel Mondo. Il tema scelto per i docenti italiani che lavorano a Zurigo è la letteratura italiana per l’infanzia, oggetto di un seminario predisposto da un’eccellenza italiana del settore: Andersen, la Rivista e il Premio di libri per ragazzi.

Partecipano al seminario Mara Pace (giornalista di Andersen, editor e traduttrice) e Barbara Schiaffino (direttrice di Andersen). L’evento, organizzato con il supporto dell’IIC di Zurigo, tratterà:

Come valutare la qualità di un romanzo o un albo illustrato per ragazzi? Quale ruolo ha la bibliodiversità nell’educazione alla lettura? Quali testi proporre in classe, per la lettura autonoma o condivisa? Sfoglieremo insieme alcuni albi illustrati, fumetti e titoli di narrativa per diverse fasce d’età: una selezione studiata come punto di partenza per esplorare la letteratura italiana contemporanea rivolta a bambini e ragazzi.

Partendo dalle pagine di Jole, albo illustrato di Silvia Vecchini e Arianna Vairo, vincitore del Premio Andersen 2023 come Miglior libro 6/9 anni, verrà inoltre proposto un percorso bibliografico legato ai temi della sostenibilità, del rapporto tra generazioni e della meraviglia, come strumento per accendere lo sguardo dei bambini sul mondo, attraverso letture, immagini ed esplorazioni. Saranno forniti una bibliografia e numerosi spunti sulle tecniche per condividere i libri. (11/09/2023-ITL/ITNET)

Altri prodotti editoriali

Contatti

Contatti

Borsa italiana
Borsa italiana

© copyright 1996-2007 Italian Network
Edizioni Gesim SRL − Registrazione Tribunale di Roma n.87/96 − ItaliaLavoroTv iscrizione Tribunale di Roma n.147/07