Direttore responsabile Maria Ferrante − mercoledì 25 maggio 2022 o consulta la mappa del sito
italialavorotv.it

Sponsor

LAVORO - I° MAGGIO - CGIL CISL E UIL "AL LAVORO PER LA PACE" AD ASSISI - LANDINI (CGIL): IL MONDO DEL LAVORO E' PER LA PACE . TORNARE ALLA TRATTATIVA.. LAVORO: NON POSSIAMO LASCIARE I GIOVANI AD UN FUTURO DI PRECARIETA'"

(2022-05-01)

"Il mondo del lavoro è per la pace, contro qualsiasi guerra, da qualsiasi parte questa arrivi "... " Non possiamo accettare di ritornare al fatto che la guerra sia il normale strumento di regolazione dei rapporti tra le persone e tra gli stati. Ma dico con altrettanta nettezza che la guerra non si sconfigge con la guerra” e "Non è possibile pensare che siamo più sicuri se aumentano gli investimenti in armi." Ed ancora "Io credo che da questa giornata di mobilitazione debba arrivare una sola voce che dice: non è momento di riarmare, ma il momento della trattativa."  È il momento di discutere del disarmo, della coesione e del multilateralismo”. Così il Segretario Generale della CGIL, Maurizio Landini, concludendo con gli altri due Segretari Generali di CISL Luigi Sbarra, e UIL Bombardieri, la manifestazione nazionale organizzata dai tre Sindacati Confederali ad Assisi, per parlare di Pace, lavoro e della difficile situazione economica e sociale italiana. 

"E sotto gli occhi di tutti che la gente non ce la fa più ad arrivare alla fine del mese ed è necessario mettere dei soldi nelle buste paga e nelle pensioni, per reggere l'urto di questo assurdo aumento dei prezzi".
Dunque,  in Europa e in Italia "c'è necessità che si sostenga il lavoro, si sostengano le pensioni." Ed al Presidente del Consiglio, che non ha avuto ancora il tempo di discutere con le organizzazioni sindacali, diciamo una cosa molto semplice: per risolvere i problemi delle persone bisogna migliorare la quattordicesima e indicizzare le detrazioni al livello reale dell'inflazione”. ha fatto presente il Segretario della CGIL facendo presente come durante la pandemia "siano aumentate le diseguaglianze". di qui la richiesta "un contributo di solidarietà straordinario,  per aiutare chi oggi non arriva alla fine del mese....  come la tassazione degli extra profitti”. "Un gesto non solo politicamente forte ma di unità e di giustizia sociale."

Quindi, Landini ha affrontato il drammatico tema della precarieta' . Una precarieta' che avrebbe dovuta essere temporanea ma che si è trasformata in permanente "non possiamo lasciare ai giovani un futuro fatto di eterna precarietà."
La proposta:  " Proponiamo un'unica forma di contratto, fondato sulla formazione e che sia finalizzato alla trasformazione a tempo indeterminato e alla stabilità del lavoro”.
Inoltre, "aumento dei salari e rinnovo dei contratti nazionali di lavoro, in riferimento all'inflazione reale"
Sostanziale il discorso dei contributi : dare fondi alle imprese per i contributi come sono stati dati in questi due anni più di 100 miliardi, a condizione che  non si  licenzi, non si delocalizzi e trasformi i contratti temporanei in contratti a tempo indeterminato" (01/05/2022-ITL/ITNET)

Altri prodotti editoriali

Contatti

Contatti

Borsa italiana
Borsa italiana

© copyright 1996-2007 Italian Network
Edizioni Gesim SRL − Registrazione Tribunale di Roma n.87/96 − ItaliaLavoroTv iscrizione Tribunale di Roma n.147/07