Direttore responsabile Maria Ferrante − domenica 29 gennaio 2023 o consulta la mappa del sito
italialavorotv.it

Sponsor

IMMIGRAZIONE - ITALIA/TUNISIA - MIN.ESTERI TAJANI E INTERNO PIANTEDOSI A TUNISI: DIALOGO APPROFONDITO CON PAESI MEDITERRANEO PER RAFFORZARE COOPERAZIONE E CONTRASTO IMMIGRAZIONE ILLEGALE

(2023-01-17)

Il Vice Presidente del Consiglio e Ministro degli Affari Esteri, On. Antonio Tajani, e il Ministro degli Interni, Matteo Piantedosi, saranno domani, 18 gennaio 2023, a Tunisi, dove incontreranno il Presidente della Repubblica Kais Saied e i rispettivi omologhi di Esteri e Interni.
La missione di Tajani e Piantedosi in Tunisia, partner strategico dell’Italia, fa seguito a quelle svolte dai due ministri ad Ankara venerdì e lunedì scorsi e si inserisce nella strategia di un dialogo approfondito con i principali Paesi nel Mediterraneo allargato, promossa dal Governo e finalizzata a rafforzare, in particolare, la cooperazione in ambito politico, economico e migratorio.

Con il Presidente Saied e i Ministri Jerandi e Charfeddine, il Vice Presidente Tajani e il ministro Piantedosi discuteranno innanzitutto di come Italia e Tunisia possano far fronte all’aumento delle partenze verso il nostro Paese lungo la rotta del Mediterraneo Centrale.

In agenda anche la cooperazione economica bilaterale, con un focus sulle opportunità di crescita dell’interscambio commerciale, tornato a pieno regime dopo gli anni della pandemia, e la cooperazione in ambito energetico, che ha beneficiato del recente varo dell’infrastruttura strategica ELMED, progetto di interconnessione elettrica marittima tra le due sponde del Mediterraneo.

Nei giorni scorsi il Min. Tajani, aveva avuto  un colloquio telefonico con il Ministro degli Affari Esteri e delle Migrazioni tunisino Othman Jerandi nel corso del quale Tajani aveva evidenziato l’importanza della cooperazione con la Tunisia in materia migratoria, in particolare per quanto riguarda la lotta ai trafficanti di esseri umani e i rimpatri. Ponendo l’accento su quest’ultimo tema, il Vicepresidente Tajani ha chiesto un forte impegno al governo tunisino nel contrasto all’immigrazione illegale e nel velocizzare le operazioni di rimpatrio – forte deterrente a nuove partenze irregolari. Al contempo ha ribadito al suo interlocutore il sostegno dell’Italia nelle attività di controllo delle frontiere, nella lotta contro la tratta di esseri umani e per la creazione di opportunità di migrazione legale verso l’Italia per i lavoratori tunisini.

Il colloquio  rientra nei contatti ad ampio raggio che il Vicepresidente Tajani ha avuto nelle ultime settimane con i leader del Mediterraneo allargato per affrontare la questione migratoria – la cui soluzione, ha ricordato Tajani, deve necessariamente passare anche dal sostegno concreto dell’Unione europea. (17/01/2023-ITL/ITNET)

Altri prodotti editoriali

Contatti

Contatti

Borsa italiana
Borsa italiana

© copyright 1996-2007 Italian Network
Edizioni Gesim SRL − Registrazione Tribunale di Roma n.87/96 − ItaliaLavoroTv iscrizione Tribunale di Roma n.147/07