Direttore responsabile Maria Ferrante − venerdì 19 aprile 2024 o consulta la mappa del sito
italialavorotv.it

Sponsor

IMMIGRAZIONE - LAVORATORI AGRICOLI -PRESENTATO DA AGRIBI IN PREFETTURA A VERONA FORMAZIONE LINGUISTICA E DIRITTI SICUREZZA SUL LAVORO CORRELATE AL CONTESTO AGRICOLO

(2024-01-25)

  È stato presentato oggi in prefettura a Verona il progetto “Impara la lingua con la sicurezza in agricoltura”.
L’iniziativa - realizzata da Agribi (Ente bilaterale per l’agricoltura) con il sostegno economico di Inail e dallo Spisal (Servizio prevenzione igiene sicurezza ambienti di lavoro) dell’Azienda sanitaria locale - consiste nell’elaborazione e nella diffusione della prima app pensata per l’agricoltura, allo scopo di insegnare ai lavoratori stranieri non solo una base di lingua italiana, ma anche la terminologia specifica relativa al contratto di lavoro e alle norme che lo regolano.

Si tratta di un pacchetto formativo, erogato tramite l’applicazione, che fornirà un corso in tema di sicurezza nelle lingue dei Paesi da cui proviene la maggior parte dei lavoratori presenti in provincia e attivi nel settore agricolo.

Durante l’incontro il prefetto del capoluogo, Demetrio Martino, ha sottolineato l’importanza della conoscenza della lingua italiana come strumento indispensabile di integrazione, specie all’interno di ambiti, come quello dell’agricoltura, nei quali la presenza di stranieri è particolarmente significativa.

Il progetto - finalizzato ad accrescere il livello di consapevolezza e di conoscenza di diritti e doveri dei lavoratori stranieri - si pone in linea con gli indirizzi e programmi di intervento condivisi nell’ambito del ‘Tavolo provinciale per la prevenzione e contrasto dello sfruttamento lavorativo e del caporalato in agricoltura’ coordinato dalla prefettura. (25/01/2024-ITL/ITNET)

Altri prodotti editoriali

Contatti

Contatti

Borsa italiana
Borsa italiana

© copyright 1996-2007 Italian Network
Edizioni Gesim SRL − Registrazione Tribunale di Roma n.87/96 − ItaliaLavoroTv iscrizione Tribunale di Roma n.147/07