Direttore responsabile Maria Ferrante − lunedì 22 luglio 2024 o consulta la mappa del sito
italialavorotv.it

Sponsor

IMMIGRAZIONE - PIANO MATTEI - LAVORO IMMIGRATI AFRICANI IN ITALIA NELL'AMBITO DEL PIANO MATTEI: 45% ITALIANI D'ACCORDO (SWG)

(2024-06-20)

  Per il 51% degli intervistati (risposta multipla) gli immigrati lasciano il proprio Paese principalmente per cercare una vita migliore. In particolare: fuggire dalle guerre (27%); per sfuggire a persecuzioni politiche, tribali o altro (24%); aiutare, con i guadagni del lavoro, i familiari lontani (22%); perché il loro Paese non offre alcuna possibilità di lavoro (20%).

L’integrazione dei figli di immigrati

- Il 69% degli intervistati ritiene che per i figli degli immigrati sarà complessivamente più agevole vivere in Italia rispetto a quanto non lo sia per i genitori (molto più facile 9%, abbastanza più facile 60%).

Immigrati in Italia: le conseguenze

La presenza degli immigrati è utile per aiutare a coprire necessità di forza lavoro, contribuire alla fiscalità generale, ridurre il problema della denatalità?
Il 46% degli intervistati si dice d’accordo (12% molto d’accordo, 34% abbastanza d’accordo); il 42% si dice in disaccordo (poco 24% o per niente d’accordo 18%).

Negli ultimi anni scarso ascolto dei Paesi africani da parte dell’Italia e soprattutto dell’UE - Il 69% degli intervistati pensa che la voce dei Paesi africani negli ultimi anni sia stata poco o per niente considerata dall’Italia; il 74% pensa che sia stata poco o per niente considerata dall’Unione Europea.

La formazione

Secondo il 54% degli intervistati l’organizzazione di percorsi di formazione professionale per gli immigrati può essere utile per una migliore gestione del fenomeno migratorio (utile in una certa misura per il 37%, utile in misura elevata per il 17%). Utile solo per casi limitati per il 18%.

Percorsi di formazione professionale in Italia o nei Paesi Africani - La proposta di un piano di formazione professionale per gli immigrati in Italia (persone che, una volta formate, tornerebbero nei loro Paesi di origine) è ritenuta valida dal 50% degli intervistati (fattibile dal 39%). La proposta di piani di formazione professionale nei Paesi africani, per un successivo avviamento al lavoro in Italia, è ritenuta valida dal 51% degli intervistati (fattibile dal 37%).

Le potenzialità del mercato africano –

Il 50% degli intervistati reputa che l’Africa possa essere un mercato interessante (abbastanza 38%, molto 12%) per le esportazioni italiane

Quanto si conosce il Piano Mattei per l’Africa

Il 24% degli intervistati dichiara di conoscere il Piano Mattei. Di questi, il 5% ne ha sentito parlare ed ha approfondito il tema, il 19% ne ha sentito parlare. Il 35% degli intervistati ne ha sentito parlare solo in termini generali. (20/06/2024-ITL/ITNET)

Altri prodotti editoriali

Contatti

Contatti

Borsa italiana
Borsa italiana

© copyright 1996-2007 Italian Network
Edizioni Gesim SRL − Registrazione Tribunale di Roma n.87/96 − ItaliaLavoroTv iscrizione Tribunale di Roma n.147/07