Direttore responsabile Maria Ferrante − lunedì 22 luglio 2024 o consulta la mappa del sito
italialavorotv.it

Sponsor

ITALIANI ALL'ESTERO - ANNO DELLE RADICI/ PROGETTO "NUOVI RADICAMENTI" - PRESENTATO ALLA CAMERA DAI DEPUTATI PORTA E CARE' : 18 COMUNI RACCONTANO AI VIAGGIATORI L'EMIGRAZIONE ANTICA E NUOVA.

(2024-07-01)

Lunedì, 1° luglio 2024, è stato presentato in anteprima il progetto “Nuovi Radicamenti. Tra Identità Individuale e Patrimonio Comune”.

Il progetto vede coinvolti 18 comuni calabresi vincitori del “Bando per la realizzazione di attività culturali in favore degli italo-discendenti nel mondo da attuare in occasione del “2024 – Anno delle Radici Italiane” del MAECI.

All’iniziativa promossa dagli onorevoli Porta e Carè, interverranno Gianluca Gallo - Assessore alle Politiche agricole e sviluppo agroalimentare e alle Politiche sociali e per la famiglia della Regione Calabria; Giuseppe Sommario - ricercatore dell’Università Cattolica del Sacro Cuore Milano e direttore del Festival delle Spartenze; il sociologo Giuseppe Petrucci; Claudia Carbone - Avvocata a New York; Rosaria Anele - Rappresentante della comunità calabrese a Porto Alegre; Parlamentari della Repubblica italiana; Rappresentanti delle comunità italiane all’estero e i Sindaci dei 18 comuni protagonisti dei ‘Nuovi Radicamenti’. L’incontro è stato moderato da Gianni Lattanzio, segretario generale ICPE.

Il progetto “Nuovi Radicamenti. Tra Identità Individuale e Patrimonio Comune” ha l’obiettivo di raccontare l’emigrazione antica e nuova che ha colpito i 18 comuni calabresi che si sono aggregati per fare rete, per permettere ai viaggiatori di riconnettersi con le proprie origini e, allo stesso tempo, valorizzare i patrimoni naturali e culturali unici dell’intera Calabria. Nuovi Radicamenti si propone di offrire strumenti che permettano ai viaggiatori delle radici di ritornare in modo pieno nel luogo d’origine, di riconnettersi in modo totale con una storia, spezzatasi in seguito alle tante partenze.

La costituzione di una forma aggregata favorisce il riposizionamento competitivo delle destinazioni attrattive, attraverso la valorizzazione integrata di risorse di competenza territoriale. Mare, montagna, e collina delineano scenari diversi, luoghi che non sono semplicemente destinazioni “tipiche”, ma testimoni viventi delle storie e delle tradizioni plasmate da tante generazioni.

L’obiettivo è creare un viaggio, in cui ogni passo rivela leggende, storie, tradizioni, antichi percorsi di migranti.

I comuni aggregatisi con delibera di giunta sono: Badolato, Isca, Sant'Andrea Apostolo dello Ionio (Provincia di Catanzaro); Aieta, Morano, Paludi (Provincia di Cosenza); Brognaturo, Cardinale, Mongiana, Monterosso Calabro, Fabrizia, Nardodipace, Polia, San Nicola da Crissa, Spadola, Simbario, Vallelonga, Zaccanopoli (Provincia di Vibo Valentia). (01/07/2024-ITL/ITNET)

Altri prodotti editoriali

Contatti

Contatti

Borsa italiana
Borsa italiana

© copyright 1996-2007 Italian Network
Edizioni Gesim SRL − Registrazione Tribunale di Roma n.87/96 − ItaliaLavoroTv iscrizione Tribunale di Roma n.147/07