Direttore responsabile Maria Ferrante − domenica 27 novembre 2022
o consulta la mappa del sito
italialavorotv.it

Sponsor

Archivio trasmissioni / Diritti dei cittadini

PIOXII E GLI EBREI : LA "LETTURA" DI SUOR MARGHERITA MARCHIONE - INTERVISTA ITALIAN NETWORK

<a href="http://195.110.140.247/streaming/marchione100k.wmv" />

" L'azione in favore degli ebrei compiuta da Pio XII è testimoniata anche da molti di loro" rilevava nei giorni scorsi  padre Federico Lombardi, direttore della Sala stampa vaticana, in una nota per la Radio. Ma, in occasione della visita di Papa Benedetto XII  alla Sinagoga di Roma, il presidente della Comunita' ebraica di Roma, Riccardo Pacifici, chiede l'apertura degli archivi di Pio XII" perchè  "Il silenzio di Pio XII di fronte alla Shoah, duole ancora come un atto mancato. Forse non avrebbe fermato i treni della morte, ma avrebbe trasmesso, un segnale, una parola di estremo conforto, di solidarietà umana, per quei nostri fratelli trasportati verso i camini di Auschwitz".  Ed il Vaticano ha cominciato: dodici volumi di documenti raccolti da 4 storici gesuiti sono già disponibili agli esperti.
La questione riaperta dalla decisione di fare avanzare il processo di beatificazione di Pio XII ha riaperto il dibattito all'interno della comunità ebraica e rischiato di vanificare lo storico incontro, nonostante il rispetto e la riconoscenza di molti ebrei salvati da sacerdoti e suore in quegli anni. Lo stesso Pacifici "mio padre e mio zio Raffaele trovarono rifugio nel Convento delle Suore di Santa Marta a Firenze". Ed ancora "numerosi religiosi si adoperarono, a rischio della loro vita, per salvare dalla morte certa migliaia di ebrei, senza chiedere nulla in cambio". 

  La visita ha tuttavia mostrato come "decisa sia la comune volontà di affrontare le questioni aperte nel rapporto tra ebrei e cattolici. Spesso però i contrasti sono il frutto di enfatizzazioni mediatiche" commenta l'"Osservatore romano", che prosegue " Irresponsabili o strumentali, queste operazioni sono prive di reale consistenza, ma hanno acceso fuochi di paglia rischiosi, se non altro nel presentare all'opinione pubblica un quadro deformato e lontano dalla realtà".
Esempio emblematico è il nodo costituito da Pio xii:  bisogna infatti essere consapevoli che nemmeno dopo l'apertura di tutti gli archivi disponibili vi sarà accordo sul suo atteggiamento di fronte alla Shoah, perché aperto resterà, ovviamente e legittimamente, il campo delle interpretazioni storiche. Ma è importante il clima di rispetto reciproco che si è respirato anche su questo tema, mentre si va allargando e stabilizzando il consenso storiografico sulla scelta lucida e sofferta di carità silenziosa compiuta dal Papa e dalla sua Chiesa nel contesto della seconda guerra mondiale."

ItaliaLavorotv/Italiannetwork ripropone una delle due interviste effettuate nel 2004 e 2005 a Suor Margherita Marchione, di origine italiana ed esponente della Congregazione delle Pie Filippine, prima Suora ad insegnare negli Stati Uniti in una Universita', Suor Margherita è un'appassionata studiosa di Papa PIOXII,  di cui difende  l'azione a difesa degli ebrei attraverso testimonianze dirette ed un'ampia documentazione. La questione viene affrontata in particolare a partire dal 28,00 minuto. (17/01/2010-ITALIALAVOROTV.IT/ITALIANNETWORK)

(Data di inserimento online 2010-01-17 00:01)

Archivio | Requisiti tecnici | Download WindowsMediaPlayer Preleva l'ultimo Windows Media Player

Altri prodotti editoriali

Contatti

Contatti

Borsa italiana
Borsa italiana

© copyright 1996-2007 Italian Network
Edizioni Gesim SRL − Registrazione Tribunale di Roma n.87/96 − ItaliaLavoroTv iscrizione Tribunale di Roma n.147/07