Direttore responsabile Maria Ferrante − venerdì 19 aprile 2024 o consulta la mappa del sito
italialavorotv.it

Sponsor

DIRITTI DEI CITTADINI - INFORMAZIONE ITALIANA ALL'ESTERO - ON.DI SANZO (PD/ESTERO): "LAVORIAMO INSIEME PER SALVARE EDITORIA ITALIANA ALL'ESTERO"

(2023-07-30)

  Christian DI SANZO, deputato eletto in Nord e Centro America, e' intervenuto all'incontro "Raccontare l'Italia oltre la Frontiera" alla Camera, organizzato dalla FILEF - un incontro dedicato a una analisi del ruolo e della funzione dell'editoria italiana all'estero. "Un importante punto di riflessione, nel ruolo dell'editoria italiana all'estero, é come sia cambiata l'informazione per gli italiani all'estero e c'è un dato oggettivo: la nuova emigrazione non usa più i vecchi mezzi di informazione per apprendere le notizie quotidiane sull'Italia, ma si informa direttamente attraverso le testate nazionali italiane, intrattenendo un rapporto diretto con i mezzi di informazione italiani."

Diventa fondamentale, allora, ha proseguito il parlamentare eletto dalla Circoscrizione estero in Nord e Centro America .  rivedere quindi l'editoria italiana all'estero come fulcro di quella che è l'informazione delle comunità e delle rappresentanze diplomatico-consolari, fornendo una informazione locale che le testate nazionali non possono dare". "Questa importante funzione deve essere salvaguardata dal nostro paese, dedicando maggiori risorse all'editoria italiana all'estero che diventa cosi' vera e propria promotrice del sistema paese all'estero. Dobbiamo quindi salvaguardare i contributi dedicati all'editoria all'estero affrontando i problemi di oggi e lavorando insieme, cercando una revisione delle regole correnti dei contributi, anche attraverso una semplificazione delle norme".

Il deputato eletto in Nord e Centro America ha sottolineato come "parlando del processo di attribuzione della qualita' del prodotto, c'è spesso una grande disparità sui pareri che vengono dati da Comites e Ambasciate italiane all'estero". "I Comites sono organi politici, non tecnici, e non possono essere forzati ad aderire a criteri oggettivi - ha chiosato Di Sanzo - ma aiutiamoli a strutturare questo parere dando loro dei criteri guida".

"Il giudizio dei Comites e della rappresentanza consolare deve essere solo uno dei punti per assegnare il finanziamento, senza che tale giudizio sia vincolante, così da non incorrere in disuguaglianze o ingiustizie. C'è bisogno di riportare un'oggettività, centralizzando in maniera comparativa la valutazione della qualità delle testate, così da bilanciare il parere delle rappresentanze all'estero e dare coerenza". "Infine e' importante dedicare anche una particolare attenzione alla valorizzazione dei mezzi online. Nonostante le ultime modifiche alla normativa per includere i mezzi online, il lavoro fatto da molte testate online non e' ancora valorizzato a sufficienza, e molte di queste svolgono un lavoro essenziale, soprattutto negli Stati Uniti e nel Centro America, dove nel tempo non si sono conservate importanti reti di distribuzioni di carta stampata cosi' come avvenuto in Canada" - ha concluso il deputato. (30/07/2023-ITL/ITNET)

Altri prodotti editoriali

Contatti

Contatti

Borsa italiana
Borsa italiana

© copyright 1996-2007 Italian Network
Edizioni Gesim SRL − Registrazione Tribunale di Roma n.87/96 − ItaliaLavoroTv iscrizione Tribunale di Roma n.147/07