Direttore responsabile Maria Ferrante − venerdì 19 aprile 2024 o consulta la mappa del sito
italialavorotv.it

Sponsor

DIRITTI CITTADINI - EUROPA/CARENZA MEDICINALI- INVITO COMMISSIONE UE ADESIONE ALLEANZA "MEDICINALI CRITICI" NELLA UE. OBIETTIVO: NUOVA DIMENSIONE INDUSTRIALE UE A VANTAGGIO CITTADINI EUROPEI.

(2024-01-17)

L''Autorità per la preparazione e la risposta alle emergenze sanitarie (HERA) della Commissione europea ha pubbli- cato oggi un invito aperto a manifestare interesse ad aderire all'Alleanza per i medicinali critici. L'istituzione dell'Alleanza è una delle azioni chiave per prevenire e affrontare le carenze di medicinali critici annunciate dalla Commissione nell'ottobre 2023.

Il 24 ottobre 2023 la Commissione ha adottato una comunicazione che presenta azioni per prevenire e mitigare meglio le carenze critiche di medicinali nell'UE per questo inverno e oltre. Le recenti carenze critiche, anche di alcuni antibiotici, dimostrano che è necessaria un'azione costante e coordinata per rendere le catene di approvvigionamento di medicinali europee più resilienti nel lungo periodo.

La comunicazione pone in particolare l'accento sui medicinali più critici, per i quali la sicurezza nell'approvvigionamento nell'UE deve essere garantita in ogni momento.

La comunicazione si basa sul lavoro svolto nell'ambito dell'Unione europea della salute, in particolare sul mandato rafforzato dell'Agenzia europea per i medicinali e sulla riforma farmaceutica recentemente pubblicata. Fa seguito a un forte appello degli Stati membri in occasione del Consiglio europeo del giugno 2023, confermato a Granada nell'ottobre 2023, e del Parlamento europeo.

L'Alleanza riunirà tutte le parti interessate e lavorerà per rafforzare la cooperazione tra la Commissione, i governi nazionali, l'industria e la società civile. Individuerà le sfide, le priorità d'azione e le possibili soluzioni politiche al problema delle carenze di medicinali critici nell'UE. L'Alleanza è un meccanismo consultivo che fungerà anche da rete per accelerare la realizzazione dell'azione dell'UE in questo settore.

Una nuova dimensione industriale dell'Unione europea della salute

L'Alleanza per i medicinali critici diventerà il braccio industriale di un'Unione europea della salute forte. Elaborerà raccomandazioni e fornirà consulenza alla Commissione, agli Stati membri e ad altri responsabili delle decisioni dell'UE su come affrontare le carenze di medicinali di lunga data. Sulla base dell'elenco dell'Unione dei medicinali critici pubblicato dall'Agenzia europea per i medicinali nel dicembre 2023, si concentrerà sui medicinali che presentano il rischio più elevato di carenze e il massimo impatto sui sistemi sanitari e sui pazienti.

L'alleanza contribuirà a sbloccare soluzioni di produzione, contrattuali o di finanziamento per consentire una migliore autonomia strategica per i medicinali critici, nell'interesse dei cittadini europei. Si baserà sull'esperienza di altre alleanze dell'UE che affrontano le principali sfide industriali (come le alleanze per le batterie e le materie prime critiche) e potrà contare su una gamma diversificata di misure politiche, quali:

- Esplorare le modalità per diversificare le catene di approvvigionamento globali attraverso partenariati internazionali strategici;
- Rafforzare la capacità dell'Europa di produrre e innovare, in modo coordinato, la produzione di medicinali critici e dei loro ingredienti;
- Sviluppare un approccio strategico comune alla costituzione di scorte di medicinali nell'UE;
- Contribuire a mobilitare e ad allineare i finanziamenti dell'UE e nazionali per attuare soluzioni alle carenze di medicinali.

L'Alleanza per i medicinali critici è aperta a tutte le imprese e organizzazioni, agli Stati membri, agli enti locali e regionali e alle loro agenzie, alle parti sociali, alla società civile, agli operatori sanitari, ai pazienti, ai consumatori e ad altri gruppi di portatori di interessi, agli organismi e alle agenzie dell'UE.

Gli interessati devono compilare l'apposito modulo disponibile sul sito web dell'Alleanza.

L'Alleanza durerà 5 anni. Si prevede che avvierà i lavori questa prossima primavera e pubblicherà le sue prime raccomandazioni sulle azioni da intraprendere per migliorare l'approvvigionamento di medicinali critici entro l'autunno in corso. (17/01/2024-ITL/ITNET)

Altri prodotti editoriali

Contatti

Contatti

Borsa italiana
Borsa italiana

© copyright 1996-2007 Italian Network
Edizioni Gesim SRL − Registrazione Tribunale di Roma n.87/96 − ItaliaLavoroTv iscrizione Tribunale di Roma n.147/07