Direttore responsabile Maria Ferrante − lunedì 22 luglio 2024 o consulta la mappa del sito
italialavorotv.it

Sponsor

PATRONATI ITALIANI NEL MONDO - PATRONATO INCA CGIL UK : REFERENDUM LAVORO 2025 ON LINE E PRESSO CONSOLATI LONDRA MANCHESTER EDIMBURGO PER TUTTO IL MESE DI GIUGNO

(2024-06-11)

PER IL LAVORO CI METTO LA FIRMA :  REFERENDUM POPOLARI 2025

---  Il lavoro deve essere tutelato perché è un diritto costituzionale.
---  Deve essere sicuro perché di lavoro si deve vivere e non morire.
---  Deve essere dignitoso e perciò ben retribuito.
---  Deve essere stabile perché la precarietà è una perdita di libertà.


La CGIL ED I PATRONATI INCA NEL MONDO hanno avviato una campagna per la raccolta delle firme per la presentazione di quattro referendum con l’obiettivo di abrogare quattro disposizioni di legge che hanno reso negli ultimi vent’anni il mercato del lavoro più insicuro e precario: tutela contro i licenziamenti illegittimi, superamento della precarietà, sicurezza nel lavoro in appalto (VEDI: https://www.italiannetwork.it/news.aspx?ln=it&id=78617 )


Il Patronato INCA CGIL UK ragguaglia sulla possibilità PER CHI HA SPID O CARTA D’IDENTITÀ ELETTRONICA (CIE)
di firmare online: https://www.cgil.it/referendum,

Mentre PER CHI NON HA UNA CERTIFICAZIONE DIGITALE di potersi  presentare, obbligatoriamente con un documento di identità italiano in corso di validità, presso i Consolati senza prendere un appuntamento.

Fa, inoltre, presente che nei Consolati di  Londra, Manchester ed Edimburgo  si  potrà firmare per tutto il mese di giugno 2024, con i seguenti orari:

LONDRA
Lunedì 14.30 – 16.00  e    Giovedì 14.30 – 16.00

MANCHESTER
Lunedì 14.00 – 16.00, Mercoledì 14.00 – 16.00, Venerdì 14.00 – 16.00

EDIMBURGO  Lunedì 14.30 – 15.30, Mercoledì 12.30 – 13.30 e Venerdì 14.30 – 15.30 . (11/06/2024-ITL/ITNET)

Altri prodotti editoriali

Contatti

Contatti

Borsa italiana
Borsa italiana

© copyright 1996-2007 Italian Network
Edizioni Gesim SRL − Registrazione Tribunale di Roma n.87/96 − ItaliaLavoroTv iscrizione Tribunale di Roma n.147/07